Alberta Ferretti collezione Resort 2022: il safari urbano, tutti i look

Alberta Ferretti collezione Resort 2022: la collezione è un mescolarsi di gusto utilitario, da safari urbano e fioriture di broderie anglaise

Alberta Ferretti collezione Resort 2022 – Fuga, escapismo, desiderio dell’altrove sono urgenze umane che questo tempo ha reso ancor più vive, brucianti. Alberta Ferretti, da sempre, unisce levità e concretezza, con una prospettiva decisamente femminile. In questa collezione interpreta la fuga dal quotidiano in maniera pragmatica, volgendola in stato d’animo: un modo, libero da vincoli di sorta, di mescolare pezzi di un guardaroba che scivola senza soluzione di continuità dalla città alla vacanza.

Escapismo, quindi, come viaggio mentale, ovunque si sia. Su tutto brucia il sole, che desatura colori e consuma superfici, regalando ai capi un aspetto vivo e vissuto.

La dicotomia tra città e plein air, tra otium e negotium, si traduce in un mescolarsi di gusto utilitario, da safari urbano, e fioriture di broderie anglaise, effetti pitone e lampi di paillette, materie robuste ed evanescenze aeree, in una palette che amalgama note organiche di ocra, terra di siena bruciata e verde salvia con lampi di arancio.

Le sahariane, le mantelle e i trench, i blouson, i pantaloni ampi con nodo frontale sono indossati con le camicie di lino e le maglie vanisè, grosse ma leggere, aperte da ajour. Colletti di pizzo creano un accento delicato sulle spalle; improvvise, aperture posteriori smaterializzano il rigore della giacca mascolina. Le tute hanno una mano fluida, oppure sono percorse dai ritmi floreali e geometrici del sangallo.

La texture è protagonista: impalpabile nelle viscosa-lino del soft tailoring; sostenuta nei drill e nei canvas dell’outerwear, con effetti stone washed; aerea nei lini leggeri, decorati con cordonetti, degli chemisier. Motivi pitone si espandono in forma di stampe sui pantaloni e i blouson di vitello, o sui cargo pants e i bomber di denim effetto transfer delavè, per proseguire sugli stivali e sul platform dei sandali.

Lo stesso gusto per la materia caratterizza i secchielli e le borse di corda intrecciata con dettagli di cuoio. La sera, per contrasto, è eterea ma sensuale: drappeggi di georgette plissè pesca melba, rosso amarena, nudo e verde menta disegnano aloni intorno al corpo, definendo una femminilità delicata e presente.