Alessi collezione Bark 2019: il nuovo cestino rotondo Barket

La famiglia di oggetti Bark si arricchisce di un ulteriore elemento: il cestino rotondo “Barket”. Scopritelo su Globe Styles

Alessi collezione Bark 2019 – Accolta con grande favore da parte del pubblico sin dal primo pezzo presentato nel 2015, la famiglia di oggetti “Bark” creata da Michel Boucquillon e Donia Maaoui, torna a far parlare di sé con una nuova creazione: il Cestino rotondo “Barket”.

Prodotto in Italia, nello stabilimento dell’azienda a Crusinallo di Omegna, “Barket” testimonia una sapienza produttiva che inizia dalla scelta accurata della materia prima e prosegue con la minuziosa realizzazione della
traforatura del contenitore.

La serie “Bark”, che conta oggi molte tipologie diverse, prende ispirazione dagli alberi che circondano l’abitazione italiana dei due autori. Casa Boucquillon è un luogo di sperimentazione, meditazione e lavoro in simbiosi con la natura.

Dal design accattivante, “Barket” si presta, nelle sue quattro versioni – acciaio lucido o colorato bianco, nero, rosso – ad essere utilizzato in cucina, in tavola o come portaoggetti da scrivania.

“La frutta matura appena raccolta dal sapore indimenticabile, il pane ancora caldo di forno, il pranzo della domenica intorno alla tavola di famiglia imbandita di cestini colmi di colori e profumi… I cestini che abbiamo disegnato per contenere e porgere con eleganza i cibi semplici e veri di ogni giorno li abbiamo chiamati Barket” ha spiegato Michel Boucquillon.

Fondata da Giovanni Alessi nel 1921, l’impresa affonda le sue radici nella tradizione artigianale della lavorazione del legno e del metallo caratteristica della Valle Strona e dell’area che si affaccia sul lago d’Orta, dove è situata Omegna.

Si può riassumere la storia di Alessi, dal 1921 ad oggi, come la successione di tre generazioni di imprenditori, nelle quali troviamo una coppia di fratelli le cui attività e ingegni sono complementari e portano a una nuova tappa dello sviluppo dell’impresa.

I primi oggetti disegnati risalgono alla metà degli anni trenta, quando Carlo Alessi, figlio del fondatore, iniziò la sua attività all’interno dell’azienda del padre, per poi assumerne la direzione negli anni cinquanta. Molti dei prodotti realizzati dall’azienda fino al 1945 furono disegnati da Carlo; dopo tale data egli abbandonò completamente la progettazione per dedicarsi esclusivamente alla direzione aziendale.

Fra i designer che negli anni hanno collaborato con Alessi, si ricordano: Alessandro Mendini, Aldo Rossi, Ettore Sottsass, Richard Sapper, Achille Castiglioni, Stefano Giovannoni e Philippe Starck.