amfAR Venezia 2021: la cena all’Arsenale, special guest Nicole Scherzinger

amfAR Venezia 2021: la cena all’Arsenale con Cynthia Erivo, Emile Hirsch, Dylan Penn e la performance live di Nicole Scherzinger.

amfAR Venezia 2021 – The Foundation for AIDS Research, è tornata alla Mostra del Cinema di Venezia 2021 per una speciale cena di beneficenza all’Arsenale. L’evento è stato presentato da Campari con il Red Sea International Film Festival come signature sponsor e il San Clemente Palace Kempinski come hotel partner.

amfAR Venezia 2021: la cena di Gala all’Arsenale, il video

La serata esclusiva ha visto svolgersi una speciale cena in riva al mare all’Arsenale. Dopo cena, gli ospiti sono stati trasportati in gondola su un palco galleggiante sulla laguna veneziana per la speciale performance musicale della cantautrice nominata ai Grammy Award Nicole Scherzinger.

Tra gli ospiti presenti Cynthia Erivo, Emile Hirsch, Dylan Penn, Ferzan Ozpetek, Jeremy Piven, Julian Lennon, Andres Velencoso, Sveva Alviti, Sarah Gadon, Sara Battaglia, Alexander Nanau, Adrienne Lau, Frida Aasen, Lara Leito, Leonie Hanne, Maia Mitchell, Mohammed Al Turki, Nina Senicar, Olivia Culpo, Rakan Abdulwahid, Carlo Capasa, Stefania Rocca, Simone Haggiag, Sofia Resing, Thom Evans, Umberta Gnutti Beretta, Valery Kaufman, amfAR Trustee Jay Ellis, amfAR CEO Kevin Robert Frost e altri.

Frida Aasen ha indossato un abito della collezione autunno inverno 2021 2022 di Genny, un outfit nero composto da un corpino a body in tessuto di seta laminato oro rosa con taglio centrale; un motivo ad ala sulle spalle si lega al girocollo impreziosito da un motivo spilla con un’orchidea 3D, icona della Maison. La gonna in chiffon lunga fino ai piedi e voluminosa verso il fondo dona una linea fluida.

Francesca Sofia Novello, fidanzata del campione di Moto GP Valentino Rossi, ha partecipato al party indossando gioielli Chopard. Per l’occasione Francesca a scelto un paio di orecchini in oro bianco e diamanti, un anello in oro bianco etico con una lavorazione merlettata della collezione Precious Lace e un anello in oro bianco e diamanti di Alta Gioielleria Chopard.

Anche Ginevra Mavilla ha preso parte al Galà e ha scelto per l’occasione gioielli Chopard. Ginevra ha indossato un paio di orecchini in oro bianco, diamanti e rubini e un anello in oro bianco etico e diamanti con una lavorazione traforata, tutto della collezione Alta Gioielleria di Chopard.

Per Madalina Ghenea Cotril ha realizzato un hair look sleek nella parte anteriore della testa con capelli tirati dietro le orecchie, e lunghezze lavorate a onde naturali; per Margherita Buoncristiani un wet look semi raccolto con capelli tutti tirati indietro e lunghezze mosse e dalla texture croccante; per Stefania Rocca un look molto naturale con riga centrale e onde blande che valorizzano il suo taglio bob. Un hair look anni ’20 in stile Grande Gatsby con riga laterale, assenza di volume alle radici e punte girate verso l’esterno per Beatrice Brusco.

Jay Ellis e Nina Senicar hanno aperto la serata parlando della necessità vitale di una cura per l’HIV, poiché il virus continua a infettare migliaia di persone in tutto il mondo. Anche il CEO di amfAR, Kevin Robert Frost, è salito sul palco per parlare dei grandi passi avanti compiuti nella ricerca sull’AIDS dall’ultimo evento amfAR di Venezia quasi 20 anni fa, e ha sottolineato l’importanza di continuare a sostenere il lavoro di amfAR. Frost ha anche parlato della decisione dell’amfAR di espandere il suo lavoro all’inizio del 2020 per supportare gli scienziati che corrono per trovare un modo per curare il COVID-19 e per comprendere ulteriormente i suoi effetti sulle persone che vivono con l’HIV.

La serata è proseguita con un’asta dal vivo con una varietà di opere d’arte e oggetti ed esperienze di lusso uniche, molti delle quali presentate dalle celebrità presenti alla cena. Tra gli oggetti messi all’asta segnaliamo il poster Campari vintage dell’artista Carlo Fisanotti, un magico soggiorno al San Clemente Palace e la giacca indossata da Mick Jagger per la sua performance con i Rolling Stones al Coachella 2016.

In qualità di leader mondiale nella ricerca sulle malattie infettive, l’amfAR ha temporaneamente ampliato i suoi sforzi per includere la ricerca sul COVID-19. Sebbene ci siano stati incredibili progressi nello sviluppo di vaccini, resta da fare urgentemente un lavoro di ricerca per sviluppare trattamenti sicuri ed efficaci.

credit image by Press office – photo by Getty Images & Kennedy Pollard