Armani Casa Tessuti Rubelli: 10 anni di collaborazione e la collezione 2019

Giorgio Armani e Rubelli celebrano il loro 10 anniversario di collaborazione. Scoprite tutto su Globe Styles

Armani Casa Tessuti Rubelli – Eccellenza e unicità, del Made in Italy e dell’internazionalità, sono i requisiti che identificano e accomunano Giorgio Armani e Rubelli che celebrano il loro 10 anniversario di collaborazione.

Dal 2009 – anno della firma dell’accordo di partnership tra le due aziende – ogni anno sono nate nuove collezioni Armani/Casa Exclusive Textiles by Rubelli che con il consueto stile, ma con espressioni sempre diverse, raccontano il legame profondo tra la moda e l’arredo.

Il segno inconfondibile di Giorgio Armani si ritrova costante nelle collezioni sotto forma di eleganti richiami all’Art Déco e all’amata arte figurativa giapponese, nei motivi animalier così come nell’intramontabile damier.

Inconfondibili anche i cromatismi tenui e soffusi e l’uso del “colore-non colore”, che da sempre identifica l’estetica Armani. Tipicamente Armani sono le incursioni di tinte forti che contrastano con i più neutri tortora, sabbia, avorio, beige e greige.

Rosso rubino, verde giada, blu artico, arancio corallo, e preziose tonalità metalliche compongono una gamma cromatica sofisticata, che a volte ripercorre la stessa palette che vediamo sfilare in passerella. Accanto ai disegni e ai tessuti con motivi decorativi, non mancano textures speciali, intrecci, micro-pattern, tessuti plissettati e ricamati e l’irrinunciabile canneté.

Grazie al proprio know-how centenario e alle complesse e raffinate tecniche di progettazione e lavorazione messe a punto nel proprio atelier e nei propri laboratori, Rubelli trasferisce in collezioni d’arredo haute couture il genio creativo di Giorgio Armani.

La collezione 2019 Armani/Casa Exclusive Textiles by Rubelli accosta contemporaneità e tocchi pittorici, legata a un uso concettuale del colore, che si dispiega in una palette di esclusive sfumature luminose, dai blu ai verde-azzurrati, dal verde Veronese al petrolio, solo per citarne alcune, fino ai rossi e ai rosa, e che ripercorre l’intero spettro cromatico, senza escludere la compostezza dei toni classici e neutri.

L’Oriente è sempre stato fonte di ispirazione per Armani. Il minimalismo estetico, associato alla ricca tradizione decorativa e alla raffinatezza delle tecniche di finissaggio, lascia ampio gioco al design sul piano della creatività.

Le due principali fantasie della collezione riprendono chiaramente elementi del mondo orientale. Okinawa, è uno jacquard disponibile in più varianti colore con un motivo di alberi e colline, che sfumano tra le nuvole suggerendo l’idea di uno sguardo che si perde nell’infinito.

Odaware è uno jacquard con motivo kimono, rifinito con inserti ricamati, disponibile in un’unica variante multicolore di rosso acceso, verde lime, rosa, lilla, azzurro e nero. In collezione sono proposte fantasie contemporanee, come Oklahoma, uno jacquard geometrico che rimanda, con un tocco intramontabile, all’Art Déco.

La raffinatezza delle texture, accostata a impareggiabili robustezza e resistenza, è una prerogativa dei tessili per tappezzerie e arredi. Ne sono esempi i due nuovi tessuti impalpabili interamente realizzati in fibra ‘Trevira-CS’ e tessuti in doppia altezza, a garanzia di prestazioni impeccabili.