Baume et Mercier Clifton Baumatic 2018: il primo movimento meccanico a carica automatica

Baume & Mercier ha presentato il suo primo movimento meccanico a carica automatica: il calibro Baumatic. Scoprilo su Globe Styles

In occasione dell’ultimo Salone internazionale dell’Alta Orologeria, Baume & Mercier ha presentato il suo primo movimento meccanico a carica automatica prodotto dalla Maison, il calibro Baumatic.

Questo nuovo calibro risponde alle problematiche reali a cui vanno incontro gli orologi automatici e fornisce soluzioni innovative in 4 diverse aree: Autonomia, Precisione cronometrica, Sensibilità ai campi magnetici e Durabilità.

Autonomia: la riserva di carica di un movimento orologiero standard va da 40 a 70 ore, a carica completa. Tutti i segnatempo Baume & Mercier dotati di movimento Baumatic hanno una riserva di carica di 120 ore ad elevate prestazioni, per un totale di 5 giorni.

Precisione cronometrica: un orologio standard richiede una costante regolazione dell’ora, dato che la sua precisione varia giornalmente di 20/30 secondi. Oltre al suo modello certificato cronometro dal COSC, anche tutti gli orologi Baume & Mercier prodotti in serie dotati di movimento Baumatic hanno una precisione di -4/+6 secondi al giorno e un livello di accuratezza che resta stabile per tutta la durata della riserva di carica.

Campi magnetici: esistono numerosi effetti indesiderati dovuti ai campi magnetici: i più frequenti sono l’arresto del movimento o una diminuzione della precisione. L’orologio Baume & Mercier Clifton Baumatic resiste ad almeno 1500 Gauss, una resistenza 25 superiore rispetto all’attuale norma ISO.

Durabilità: il movimento di un orologio è un meccanismo complesso che comprende numerosi minuscoli componenti mobili. La loro incessante interazione causa frizione e usura, che possono essere minimizzate dalla lubrificazione, cruciale per qualsiasi movimento di orologeria.

La qualità dei vari lubrificanti usati per il movimento Baumatic rende possibile allungare gli intervalli fra una manutenzione e l’altra oltre i cinque anni solitamente consigliati.