Black is King Beyoncé Disney: il visual album in streaming su Disney+, il trailer

Black is King Beyoncé Disney: il visual album re-immagina i temi de Il Re Leone e i viaggi delle famiglie Nere nel corso del tempo.

Black is King Beyoncé Disney – Parkwood Entertainment, in associazione con Disney+, ha annunciato e lanciato il nuovo trailer ufficiale del visual album “Black Is King” scritto, diretto e prodotto a livello esecutivo dalla 24 volte vincitrice dei Grammy Award Beyoncé. “Black Is King” debutterà in tutto il mondo su Disney+ il 31 luglio 2020 e arriverà ad un anno dall’uscita al cinema del fenomeno globale Disney Il Re Leone.

Black is King Beyoncé Disney: il trailer ufficiale

Black Is King è stato in produzione per un anno e presenta un’impressionante lista di voci diverse all’interno del team creativo, inclusi i registi Emmanuel Adjei, Blitz Bazawule, Pierre Debusschere (Mine e Ghost, video per Beyoncé), Jenn Nkiru, Ibra Ake, Dikayl Rimmasch, Jake Nava (Crazy in Love, Single Ladies, Partition, video per Beyoncé) e il co-regista e collaboratore di lunga data di Beyoncé, Kwasi Fordjour.

La lista dei co-registi aggiuntivi e i registi di seconda unità arricchisce la rappresentazione multiculturale del team e include Dafe Oboro, Julian Klincewicz, Derek Milton, Meji Alabi, Joshua Kissi, Alexandre Moors e Deon Van Zyl.

Girato in diverse location, la fotografia del film cattura la bellezza delle persone e dei paesaggi attraverso i continenti, da New York, a Los Angeles, al Sud Africa, all’Africa Occidentale, fino a Londra e al Belgio. Lo straordinario cast di attori e ballerini è originario di tutti questi luoghi e ha influenzato il ricco quadro del film e la vibrante coreografia.

Il nuovo trailer offre un assaggio di alcune delle special guest del film. Tra loro, le modelle Aweng Ade-Chuol e Adut Akech, la top model Naomi Campbell, Tina Knowles-Lawson, l’autrice e attrice vincitrice dell’Academy Award Lupita Nyong’o, la cantante Kelly Rowland, Pharrell Williams e JAY-Z per citarne solo alcuni. Fanno inoltre un’apparizione anche molti artisti già presenti nell’album “The Lion King: The Gift”.

Black is King Beyoncé Disney: il teaser

Il visual album di Beyoncé re-immagina i temi de Il Re Leone per accompagnare le giovani regine e i giovani re di oggi nel viaggio personale alla ricerca della propria corona. Il film è stato in produzione per un anno con un cast e una troupe che rappresentano la diversità e l’inclusione.

I viaggi delle famiglie Nere nel corso del tempo vengono celebrati in un racconto sul percorso di crescita di un giovane re attraverso il tradimento, l’amore e la propria identità. I suoi antenati lo guidano verso il suo destino e, con gli insegnamenti del padre e la guida del suo amore d’infanzia, si guadagna le virtù necessarie per riconquistare la sua casa e il trono.

Queste lezioni senza tempo vengono rivelate ed espresse attraverso voci Nere di oggi che si ergono in tutta la loro forza. “Black Is King” è l’affermazione di un grande obiettivo, con meravigliose immagini che celebrano la resilienza e la cultura del popolo Nero. Il film mette in risalto la bellezza della tradizione e l’eccellenza Nera.

Basato sulle musiche di “The Lion King: The Gift”, “Black is King” vede nel cast gli artisti che hanno partecipato all’album e alcuni ospiti speciali e rappresenta per il mondo la celebrazione del vissuto dei Neri. I video delle canzoni “My Power”, “Mood 4 Eva” e “Brown Skin Girl” sono stravaganze dotate di eleganza e anima.

Il film è una storia per i posteri che informa e ricostruisce il presente. Un’unione di culture e credi condivisi tra le generazioni. Una storia di come queste persone così provate abbiano un dono straordinario e un futuro importante.

Contemporaneamente, è stato annunciato un accordo di distribuzione che renderà Black Is King disponibile in gran parte del continente africano, inclusi Sudafrica, Nigeria, Ghana, Etiopia, Namibia, Camerun, Liberia, Burundi, Senegal, Togo, Somalia, Benin, Congo, Kenya, Costa d’Avorio, Zimbabwe, Malawi, Gabon, Capo Verde e molti altri paesi, attraverso M-Net e Canal+ Afrique di MultiChoice Group.