Blazé Milano Pre-Fall 2020: spirito ribelle con un tocco bon chic

Blazé Milano svela la nuova collezione Pre-Fall 2020 con look ispirati ad un’affascinante vibe ’70 e si colora di un nuovo twist sfrontato. Scoprite tutto su Globe Styles

Blazé Milano Pre-Fall 2020 – Bon chic, bon genre allure e spirito ribelle. Bellezza esplosiva e talento illimitato. Una delle personalità più iconiche della leggendaria Swinging London e una delle più belle voci della scena pop-rock europea, Marianne Faithfull è la musa che Blazé Milano celebra con la collezione Pre-Fall 2020.

Il suo spirito audace e il suo stile unico ed inconfondibile si riflettono nell’affascinante vibe ’70 che riecheggia nella collezione, dove l’eleganza spontanea e senza tempo di Blazé Milano si colora di un nuovo twist sfrontato.

Introducendo un tocco wild, il velluto è stampato con un seducente motivo leopardo per un Wait Coat Trench e per un comodo Everynight Blazer da portare con la nuova Appaloosa Mini Skirt o con i Banker Pants, pantaloni con pence, entrambi stampati con lo stesso motivo animalier e arricchiti da una Smiley Pocket sul retro.

Traendo ispirazione da un ritratto di Marianne Faithfull, Blazé Milano ha creato un Sunset Blazer con un motivo jacquard ikat su una soffice ciniglia per infondere un mood nomadico e orientaleggiante.

Inoltrandosi in un mood più romantico e femminile, fiorellini anni settanta sono stampati sul morbido velluto di un rilassato Tomboy Blazer abbinato ai nuovi bermuda svasati Fell Shorts. Lo stesso pattern in stile tappezzeria è reso anche su un fluido tessuto di seta, utilizzato sia per uno spumeggiante Sunshine Blazer, arricchito da frange di perline, che su un lungo Menorquin Dress.

Rendendo omaggio alle origini britanniche di Marianne Faithfull, Blazé Milano ha esplorato anche la grande tradizione del tailoring di Savile Row giocando con pattern sartoriali senza tempo, tra cui i micro check verdi e rossi di un Everynight Blazer abbinato ai Fell Short coordinati, l’herringbone bianco e nero di un Great Coat e il plaid rosso e nero di un Tomboy Blazer punteggiato da dettagli marroni.

La notte scivola nel glamour con le sfavillanti macchie leopardo in lamé di un Charmer Blazer, di un Blazer Dress stretto in vita da un’elegante cintura tubolare e di una elegante Andalusian shirt da indossare con i Basque Pants.

L’herringbone diventa super sofisticato con la ricca e preziosa texture di un tessuto tweed in lurex usato per un Everynight Blazer decorato da tocchi in velluto e con il feel languido del velluto di seta del nuovo abito Gipsy Vanner che rivela frange, un dettaglio speciale al collo e un orlo a forma di tulipano.

Per la prima volta, Blazé Milano svela anche una collezione knitwear, che include capi essenziali in lana-cashmere, tra cui una maglia girocollo con tre bottoni d’oro ispirati al Loden, un dolcevita e un gilet. Per il suo debutto del mondo del knitwear, il brand ha deciso di focalizzarsi sulla lavorazione a treccia, che richiama a livello visivo il mondo equestre e della nautica, le due maggiori fonti di ispirazione per il brand.

Inoltre, Blazé Milano ha giocato con il denim, in una palette di tonalità medie e scure di indigo, nonché di viola, per una Berber Shirt con bottoni oro o neri, oltre che per i Paso Jeans bootleg a vita alta arricchiti dalle iconiche Smiley Pocket sul retro.