Bombay Sapphire Young Talents 2019: i progetti creativi Bombay Your Way e The Blue Factory

  • Bombay Sapphire Young Talents 2019
  • Bombay Sapphire Young Talents 2019
  • Bombay Sapphire Young Talents 2019
  • Bombay Sapphire Young Talents 2019
  • Bombay Sapphire Young Talents 2019
  • Bombay Sapphire Young Talents 2019
  • Bombay Sapphire Young Talents 2019
  • Bombay Sapphire Young Talents 2019

Si è svolta la serata di premiazione dei migliori progetti creativi ideati dagli studenti di Domus Academy per il brand di gin leader al mondo Bombay Sapphire. Scoprite tutto su Globe Styles

Bombay Sapphire Young Talents 2019 – Durante la Design Week, si è svolta la serata di premiazione dei migliori progetti creativi ideati dagli studenti di Domus Academy per il brand di gin leader al mondo Bombay Sapphire.

BOMBAY YOUR WAY ha vinto il premio Best Strategy, mentre THE BLUE FACTORY si è aggiudicato il podio nella categoria Best Visual.

Trentasei gli studenti coinvolti, nove i progetti ideati, quattro i finalisti “tra cui è stato molto difficile fare una scelta”, a detta della giuria, che era così composta: Ettore Mocchetti, Cristina Lucchini, Luca Marroni, Elisa Chiodo, Francesco Sorrentino, Elena e Giulia Sella.

In Italia il brand ha deciso di puntare sulle potenzialità creative delle nuove generazioni; tanta è la fiducia nelle loro capacità che Bombay Sapphire ha anche deciso di investire su questi giovani talenti “dando vita” ai loro progetti. Il primo appuntamento in cui si potrà ammirare il loro lavoro è l’evento Canvas Bar di Roma a settembre. L’idea è quella di utilizzare elementi creativi proposti dai team vincitori nella realizzazione dell’evento; poi, per Natale, verranno messi in produzione il pack e i sottobicchieri del progetto The Blue Factory.

“Bombay your way, your rules and your creations”
Il team vincitore del premio Best Strategy è composto da quattro studenti provenienti da Cina, India, Giappone e Stati Uniti (Lyu Quing, Mehta Vini Yogesh, Go Urano e Sayers Amanda). L’idea del loro progetto nasce dalla tendenza in cui oltre la metà dei consumatori si affida al “gusto” per la scelta del drink. Partendo dall’inconfondibile sapore di Bombay quindi, il progetto punta sul valore della versatilità. Ogni utente potrà scoprire e sperimentare vari modi per gustare il gin Bombay tramite degli “infusori di sapore”. Questa campagna incoraggia ad esprimere la propria personalità e unicità, costruendo un forte legame emozionale con il brand.

“The Blue Factory”
Gli studenti vincitori del premio Best Visual sono Konstantinos Gkikas, Simanpreet Kaur, Felipe Paschoal e Papaderou Aikaterini, provenienti rispettivamente da Grecia, India Brasile/Italia e Grecia. “Stir Creativity” è un invito all’azione “Let’s be creative together”. Il progetto “The Blue Factory” invita il pubblico a far parte dell’esperienza “creativa” di Bombay. La campagna di comunicazione prevede la creazione di uno spazio in cui si invita il pubblico a realizzare le proprie opere d’arte uniche con la tecnica della pittura marbling. I visitatori, mischiando l’inchiostro nell’acqua e utilizzando la tavolozza cromatica di Bombay Sapphire, creeranno sempre nuovi effetti e potranno personalizzare alcuni dei loro oggetti, instaurando così un forte legame con il brand.

In occasione della serata è stato presentato anche il cocktail creato in esclusiva per la Milano Design Week: Blue Edition by Bombay Sapphire Paint Collection, un cocktail creativo. Grazie ad uno speciale colore blu edibile ed un pennello, i bartender dei migliori bar di Milano hanno dato vita per tutta la settimana ad un rituale di degustazione creativo e originale.