Burberry Londra 121 Regent Street flagship store: l’installazione immersiva Sisyphus Reclined

Burberry ha aperto le porte del suo flagship store a Londra, che è stato completamente trasformato del tutto in coincidenza con il lancio della prima collezione di Riccardo Tisci. Scoprilo su Globe Styles

Burberry ha aperto le porte del suo flagship store al numero 121 di Regent Street a Londra, che è stato completamente trasformato del tutto visivamente in coincidenza con il lancio della prima collezione di Riccardo Tisci per l’iconica Maison di moda britannica.

121 Regent Street è stato reimmaginato da Riccardo ed è ora sede di diverse stanze che celebrano insieme il passato e il futuro di Burberry attraverso il prodotto e la creatività.

Ispirato dalla storia dell’edificio il nuovo concpet è concepito come un teatro, ogni stanza è avvolta in tende drappeggiate con pavimenti in moquette spessa. Le tonalità dell’iconico Trench sono l’ispirazione base di tutta la boutique che vede predominare la pietra e il color miele al fianco di tocchi di rosa e pistacchio. Gli infissi in compensato forniscono un contrasto con il resto dello spazio.

Le singole stanze sono state curate in moda da enfatizzare e celebrare i singoli prodotti che vanno dal mondo Heritage di Burberry con il classico Trench fino ad una stanza dedicata interamente al Vintage check.

Al centro dello spazio recentemente trasformato è stata presentata Sisyphus Reclined, un’impalcatura di tre piani, un’installazione d’arte immersiva ed interattiva dell’artista inglese Graham Hudson. Sisyphus Reclined trasforma l’atrio principale del flagship store in spazio espositivo, una storia narrativa fatta di forme plastiche combinate a storytelling sonori e visivi. L’installazione rimarrà visibile in store fino al 26 ottobre.