Calcaterra autunno inverno 2020: la femminilità essenziale, tutti i look

Calcaterra ha sfilato sulle passerelle di Milano Moda Donna con la nuova collezione autunno inverno 2020. Scoprite tutti i look su Globe Styles

Calcaterra autunno inverno 2020 – Lo stilista Daniele Calcaterra, disegnando il marchio che porta il suo cognome, nel corso del tempo ha dimostrato di amare un’eleganza misurata, priva di eccessi.

Calcaterra autunno inverno 2020: il fashion show

Nella sua collezione donna autunno inverno 2020 2021 presentata alle sfilate di Milano Moda Donna ha confermato ancora una volta il suo credo stilistico.

Ispirandosi al compositore americano John Cage e alla sua opera “4’33’”’ che, in 4 minuti e 33 secondi di puro silenzio lascia lo spettatore attonito, ha abbandonato l’inutile per concentrarsi sull’essenziale.

Il suo è un minimalismo dove il superfluo è bandito, e la femminilità si compone di linee pulite ed essenziali, lunghezze fluttuanti e silhouette allungate, pantaloni morbidi, orli asimmetrici.

L’attitudine è chic ma rilassata e confortevole, con un tocco boyish grazie a forme oversize che incontrano il denim anni ’90, ma anche dettagli Seventies grazie a incursioni di frange. I colori citano la natura: verde bosco, marrone, senape, beige, completati da bianco, nero e cipria.

I capispalla si dividono in coat cintura materici e ricamati, cappe over ampie e avvolgenti per un cozy wear deluxe dai tessuti puri e preziosi, dove il trench avvolge come un abito. Il completo maschile ha due declinazioni: una, à la guascòne, con pantaloni extra morbidi e giacca senza revers in velluto, l’altra da cavallerizza, con blazer dalle spalle decise e vita ben segnata. Anche per gli accessori la sensazione è quella della morbidezza: stivali in pelle o suede ultra flat, bag a mezzaluna con tracolla o, per la massima praticità, il borsello in vita in cuoio.

L’Hair Styling delle modelle, curato da Tommaso Incamicia, Global Artist del marchio di haircare e hairstyling R+Co, ha previsto un look ultra basic, spogliato di sovrastrutture come la collezione: code medio basse, super lucide, con effetto bagnato polveroso sulle lunghezze.