Canali primavera estate 2023: l’eleganza rilassata e sartoriale, tutti i look

Canali primavera estate 2023 – Il brand fa un viaggio nella Riviera Ligure che con la sua costa a forma di mezzaluna ospita porti pittoreschi dai colori pastello scaldati dal sole, centri storici acciottolati e piazzette in fondo ad ogni carruggio. È qui che nasce e vive la collezione primavera estate 2023, dove rilassatezza ed eleganza si accompagnano.

Un nuovo concetto sartoriale entra nel linguaggio Canali: lo “smartorial”. È casual, ma elevato, collega il mondo del formale a quello del leisurewear e riflette il modo in cui abbiniamo i capi del nostro guardaroba. Oggi più che mai l’eleganza è uno stato d’animo, un luogo felice, riflesso, piuttosto che studiato, dalla nostra espressività di stile.

In quest’ottica, in cui tutto, dal design alla produzione, celebra il 100% Made in Italy, la palette ligure è protagonista della collezione. Le tonalità rosa cipria, sabbia e salvia delle case dei pescatori affacciate sul mare compaiono su abiti e camicie. Sono contrastate da capispalla color terracotta e bilanciate da pantaloni avorio e off-white, creando un medley di capi che possono essere abbinati e indossati con disinvoltura. Altrove, il mandarino compare su overshirt in pelle scamosciata e camicie rigate mentre l’acquamarina tinge completi sartoriali con bermuda e maglie tricot in cotone.

Questa stagione, l’outerwear si concentra su overshirt e Shacket, due capisaldi del guardaroba Canali, pensati in camoscio, lino e denim per creare look adatti alle serate estive con chino, pantaloni o jeans. Il tessuto tecnico del peacoat, leggerissimo e dalla finitura opaca, conferisce modernità rendendolo perfetto per affrontare gli imprevedibili acquazzoni estivi.

La maglieria, in cotone pregiato e seta, prende spunto da quella a coste dei pescatori, con maglie girocollo a righe o intrecciate per soddisfare la perenne ricerca del maglione estivo perfetto.

Gli abiti, in lana Super 150, solaro o misto cotone-seta e lino stretch, sono ideali per gli appuntamenti d’affari così come per l’aperitivo. Le polo da giorno in cotone e seta hanno dettagli in pelle, mentre le camicie più formali sono declinate in tessuti nobili come lino e seta, perfetti per l’estate e non solo.

Ligure di nascita, nella collezione si celebra il 150° anniversario del denim che trova la sua migliore espressione nella giacca sahariana. Viene reinterpretato ed elevato anche in chiave sartoriale con camicia e cravatta o sviluppato in total look con pant cinque tasche, bomber, camicia e Shacket.

Una nuova sneaker in tela e suede accompagna l’outfit pomeridiano fino a quello serale; i sandali in cuoio lisci o intrecciati hanno un fascino cittadino e vacanziero così come i mocassini e le slip-on scamosciate nelle tonalità neutre.

Completa il guardaroba estivo la sacca da marinaio in canvas e nabuk con tracolla intrecciata, che traghetta il gentleman Canali sulla costa Ligure sia nello stile che nell’animo.

Canali ha presentato la collezione primavera estate 2023 in uno dei più antichi luoghi di Milano in un’oasi lontana dal caos cittadino tra i chiostri di un convento del XV secolo denominati chiostri di San Barnaba. Gli spazi della location, organizzati su due cortili interconnessi, sono stati accuratamente allestiti per catturare e riproporre nei minimi dettagli il focus della collezione: il richiamo della Riviera Ligure.

Tutto prende forma dalla riproduzione dei cafè nelle caratteristiche piazzette, alla rappresentazione della quotidianità con bancarelle di frutta e verdura di stagione e un corner allestito per far posto ad un’interessante proposta di piante aromatiche mediterranee che richiamano i veri sapori della Liguria. Una bancherella di libri con un display di cartoline ne completa la proposta scenografica.

Tra gli ospiti presenti: Marco Fantini, Andrea Faccio, Manuel Otgianu, Toby Huntinghton Whiteley, High Laughton Scott, Guido Milani, Frank Gallucci, Carlos Boettcher, Niclas Maaser, Phil Soda, Niclas Kuri, Bao Tran, Daniel Millar, Simone Pollastri, Lin Lin, Sadiq Desh, Jean Claude Mpassy, Joan Pala, Mergim Shabani, Sadiq Desh, Yanis Serbout, Carlos Herrero, David Koch, Brett e Scott Staniland, Veronica Giomini, Vincenzo Cornacchione, Francesco Cristiano, Christian Frascaro, Demi Oyenekan.

« di 44 »

About Author /

Laureata in Lettere con una passione per il buon cibo. L'altra sua grande passione è la fotografia ;)

Start typing and press Enter to search