Chanel Haute Couture autunno inverno 2021: la pittura impressionista, tutti i look e il video

Chanel Haute Couture autunno inverno 2021: l’arte impressionista di Berthe Morisot, Marie Laurencin e Manet ispirano la collezione.

Chanel Haute Couture autunno inverno 2021 – La pittura è al centro della collezione Chanel Haute Couture autunno inverno 2021 2022.

Chanel Haute Couture autunno inverno 2021: il fashion show, il video

“È stato quando ho riscoperto questi ritratti di Gabrielle Chanel vestita con abiti neri o bianchi in stile anni 1880, che ho subito pensato ai tableaux”, spiega Virginie Viard. “Opere di Berthe Morisot, Marie Laurencin e Édouard Manet. Ci sono abiti di ispirazione impressionista, gonne che sembrano quadri e un lungo abito di raso bianco punteggiato di fiocchi neri come quello di Morisot.”

“Aveva perfettamente senso questa sfilata, piena di colori, che si sarebbe tenuta al Palais Galliera, Museo della Moda della Città di Parigi, vera e propria istituzione dell’arte e della moda, dove continua la mostra dedicata a Gabrielle Chanel. Perché amo vedere i colori nel grigiore dell’inverno”, continua Virginie Viard. “Volevo davvero una collezione particolarmente colorata che fosse molto ricamata, qualcosa di caldo”.

La preview della collezione nel film di Sofia Coppola

Mikael Jansson ha realizzato le foto per la cartella stampa mentre Sofia Coppola ha realizzato il film e i teaser della collezione, ha fotografato l’attrice e ambasciatrice della Maison, Margaret Qualley, con indosso una giacca e una gonna a trapezio in tweed multicolor sopra un bustier in sangallo rosa. Come un dipinto impressionista, il tweed di paillettes di un cappotto sembra composto da una moltitudine di pennellate.

Bluse ricamate con motivi di paillettes color malva e rosa, o con margherite rosse, blu e gialle su fondo nero, sono infilate in gonne a vita bassa in tweed a righe multicolori. Pompon di tulle rosa pallido e giallo impreziosiscono una giacca paletot nera, proprio come schizzi di vernice.

“Ci sono abiti ricamati con ninfee, una giacca in tweed nero realizzata con piume con fiori rossi e rosa”, dice Virginie Viard. “Pensavo anche ai giardini inglesi. Mi piace mescolare un tocco di Inghilterra con uno stile molto francese. È come mescolare il maschile e il femminile, che è quello che ho fatto anche con questa collezione. Quel colpo di scena fa davvero parte di quello che sono”.