Chanel make up estate 2020: la collezione Desert Dream

Un’armonia di rosa pesca, marroni freddi e sottotoni malva romantici le cui consistenze iridate, se non addirittura metallizzate, sono un chiaro richiamo ai tesori nascosti nel deserto. Scoprite tutto su Globe Styles

Chanel make up estate 2020 – L’occhio di Lucia Pica si allena infallibilmente a catturare scatti della vita di ogni giorno, come una macchina fotografica il cui otturatore aperto continua incessantemente a trasformare le esperienze in immagini. In cerca di ispirazione per la sua collezione primavera estate 2020, la Global Creative Make up & Color Designer di Chanel ha compiuto un viaggio fotografico nel cuore di un deserto ancestrale. Una spedizione che le ha svelato una visione del colore assolutamente nuova.

“Ero alla ricerca di qualcosa di poetico, di un ricordo, di un filtro naturale che rendesse la realtà come in un sogno” ha spiegato Lucia Pica.

Inizialmente attratta dal deserto per le famose dune arancioni, i dipinti rupestri sacri e i paesaggi lunari, Lucia Pica è stata subito catturata dal silenzio pervaso di mistero che avvolgeva la distesa desolata. L’immutabile quiete del deserto l’ha invitata a contemplare questo paesaggio con occhi diversi.

Posando lo sguardo sulle foreste schiarite dal sole implacabile e sulle delicate sfumature dei quarzi, dei basalti e degli scisti disseminati sul suolo desertico, Lucia Pica svela una palette dai toni desaturati, in uno spettro cromatico del tutto inedito per lei.

La collezione Desert Dream rivela un’armonia di rosa pesca, marroni freddi e sottotoni malva romantici le cui consistenze iridate, se non addirittura metallizzate, sono un chiaro richiamo ai tesori nascosti nel deserto.

“Il deserto offriva uno spettacolo magnifico e al contempo inatteso”, racconta Lucia Pica. “Nel deserto, è come se un solo colore dominante, il malva, regnasse incontrastato e siamo riusciti a riprodurlo grazie all’utilizzo di una particolare tecnica fotografica”.

Come lontani ricordi soffusi, gli scatti della Polaroid hanno ispirato la collezione Desert Dream, instillando la sensualità del loro effetto flou artistico e delle loro astrazioni pittoriche in una collezione make up che, ad oggi, è senza dubbio la più poetica di Lucia Pica.

Utilizzando i colori soffusi di queste foto per illuminare il viso di un’emozione sottile, Lucia Pica gioca con un malva intenso e misterioso sugli occhi, un’aura di luce calda sugli zigomi e il rosso ardente del deserto sulle labbra per sublimare la pace interiore, la calma e il senso di appagamento assoluto.

Chanel make up estate 2020: la collezione

Le sue tonalità potenti e desaturate evocano i quarzi, i basalti e gli scisti ai piedi delle dune giganti, che risplendono dolcemente sotto un sole implacabile.

“L’energia del deserto era incredibilmente calma, quasi silenziosa, evanescente come i suoi colori. Insieme, i colori tenui del deserto e le tonalità desaturate delle istantanee creano una palette che trasmette un senso di quiete. Talvolta la scelta delle tinte era scontata, come nel caso del quarzo rosa che luccicava sotto il sole; con la sua luminosità rosa iridata esaltata dai raggi solari, mi ha fatto immediatamente pensare ad un ombretto o ad una polvere illuminante. Queste associazioni di tinte rosa, viola e malva si fondono con nuance pesca e grigio-marrone per dar vita ad un universo cromatico tutto nuovo” spiega Lucia Pica.

Chanel make up estate 2020: il colorito

Luce scintillante e calore intenso sono al centro della creazione esclusiva Desert Dream. L’illuminante beige rosato ÉCLAT DU DÉSERT riproduce sulla sua superficie le caratteristiche delle dune desertiche che hanno ispirato Lucia Pica per la sua collezione primavera estate 2020. Un tocco di BAUME ESSENTIEL Golden Light illumina il viso con un soffio di freschezza ed offre un effetto radioso e delicatamente abbronzato.
Applicare l’illuminante sui punti che riflettono la luce: zigomi, fronte, profilo del naso e mento. Baume Essentiel può anche essere utilizzato per dare luce alle palpebre e alle labbra.

Chanel make up estate 2020: gli occhi

Le tonalità tenui del deserto offrono un’ampia palette per gli occhi, esaltata dall’amore di Lucia Pica per i colori sovrapposti e sfumati. Gli STYLOS OMBRE ET CONTOUR marrone caffè e malva rosato intenso sottolineano lo sguardo o si fondono per offrire una base cremosa ai fard LES 4 OMBRES.

Le delicate nuance malva della declinazione Elemental e le opulente tonalità rosa dell’armonia Warm Memories portano una ventata di romanticismo e di quiete, ma sanno rivelare tutta la loro potenza se usate in sovrapposizione. Applicato con la punta delle dita o con un pennello duo per ombretto, un tocco di OMBRE PREMIÈRE LAQUE Rayon o Quartz Rose illumina e apre lo sguardo, mentre il marrone viola di Vastness distribuito su tutta la palpebra esalta lo sguardo con un tocco glamour.

Le labbra

Il calore estremo e allucinogeno del deserto è catturato nei due rossetti della collezione Desert Dream. Rouge Brûlant è un rosa arancio acceso, declinato nella consistenza cremosa di ROUGE ALLURE. Modulabile, diventa sempre più intenso ad ogni passaggio sulle labbra. Il consiglio di Lucia Pica: tamponare le labbra con una velina per eliminare il prodotto in eccesso tra un’applicazione e l’altra.

La nuance Endless, ultra-opaca, completa la gamma di ROUGE ALLURE VELVET EXTRÊME. La sua tonalità rosa antico dagli accenti caldi, esaltata da un tocco di Rouge Brûlant al centro delle labbra crea un contrasto di colori e consistenze: caldo e freddo mat e cremoso.

Le unghie

Come le emulsioni malva tenue delle foto Polaroid che catturano in modo sublime il deserto, LE VERNIS si avvolge di mistero. Le tinte opache Mirage e Daydream emanano profondità e serenità, in contrasto con il calore estremo e la luce abbagliante degli altri prodotti di questa collezione dalla potenza evocatrice.