Coach primavera estate 2020: la sfilata a New York, guest Michael B. Jordan

Sulle passerelle della New York Fashion Week ha sfilato la collezione primavera estate 2020. Scoprite tutti i look su Globe Styles

Coach primavera estate 2020 – Il direttore creativo di Coach, Stuart Vevers, ha presentato la collezione uomo e donna per la primavera 2020 presso lo Spur and Coach Passage, le nuove sezioni della High Line, a New York.

L’inizio di un decennio. Cambiamento, rapidità ed energia pura e autentica. Una brillante collisione di inizi, passato e presente. Gli spiriti liberi si fanno strada, impertinenti attraverso il parco di High Line in sandali e scarpe da ginnastica per nulla dispiaciuti della loro praticità.

Reale, radicato, connesso – aperto alle infinite possibilità di un nuovo decennio. 78 borse, ognuna proveniente da un design d’archivio di uno dei 78 anni del brand, autenticamente rielaborato. Il patrimonio di Coach è stato rivoluzionato graficamente con colori vibranti, l’attittude elettrica della New Wave – e la nuova New Wave di oggi.

Le energiche illustrazioni pop di Richard Bernstein si contrappongono giocosamente al forte e inequivocabile patrimonio di pelletteria di Coach. Una sintesi intenzionale di minimalismo e ottimismo. Un passato vivido, reinventato, dinamico come la città per cui è stato creato.

Stuart Vevers ha presentato la sua ultima collezione a un pubblico che includeva l’attore, produttore e attuale volto del brand, Michael B. Jordan, seduto con gli stagisti della sua iniziativa Outlier Society Fellowship e gli studenti del club di moda della Newark Tech High School della contea dell’Essex a Newark, New Jersey – la città natale di Michael. Michael ha invitato i giovani in onore del progetto “Dream It Real” di Coach, che mira a supportare la nuove generazioni immaginando e creando un futuro possibile.

Gli ospiti della sfilata includevano anche Miles Heizer, Jemima Kirke e Lolo Zouai, entrambi presenti nella campagna pubblicitaria globale autunno 2019 del marchio; Megan Thee Stallion; Kyrie Irving; PJ Tucker; Barbie Ferreria; Rowan Blanchard; Zoey Deutch; Camila Morrone; Kriti Sanon; Casey Cott; Ramla Ali; Miles Chamley-Watson; Rickey Thompson; Elsa Hosk; Quincy Brown; Brad Goreski; Tali Lennox; Malu Byrne; Marina Testino; Chriselle Lim; Salem Mitchell; Carlotta Kohl; Tina Leung; Olivia Rouyre; Jeremey O’Harris; Princess Nokia; Rainey Qualley; Alexa Ray Joel; Ellie Thurmann; Veronika Heilbrunner; Tamu McPherson; nonché key editors, stilisti, retailers e influencer da tutto il mondo.

La sfilata di Coach Spring 2020 si è svolta presso lo Spur and Coach Passage sulla High Line. Lo Spur ha presentato l’High Line Plinth, la prima zona dell’High Line dedicata esclusivamente a una serie di opere monumentali e artistiche esposte a rotazione. L’opera inaugurale è intitolata Brick House di Simone Leigh, presente allo show insieme a Robert Hammond, co-fondatore e direttore esecutivo di Friends of the High Line. In occasione della sfilata il brand ha effetuato una donazione per conto di ciascuno degli ospiti al programma Adopt-A-Plant di High Line.

Tra i modelli chiave che hanno sfilato in passerella anche Kaia Gerber, Julia Nobis, Adut Akech, Abby Champion e l’ambasciatrice del brand, Kiko Mizuhara.

Credit image by Press Office Coach – photo by Neil Rasmus/BFA.com, Billy Farrell/BFA.com, Samantha Nandez/BFA.com