Desigual primavera estate 2020: nuovo logo e campagna, la sfilata

Desigual dà il via ad una nuova era con un nuovo logo in occasione della sfilata el Love per la prossima primavera estate 2020. Guardate il video e tutte le immagini su Globe Styles

Desigual primavera estate 2020 – Desigual dà il via ad una nuova era con un nuovo logo in occasione della sfilata della nuova collezione el Love per la prossima primavera estate 2020, con cui inizia una nuova era nel design dei capi: più contemporanei, più polivalenti e responsabili.

Desigual lancia anche la nuova campagna pubblicitaria “Forward is Boring” in cui il claim è comprensibile solo se letto in modalità selfie (al contrario) un’ode all’illogicità per presentare al mondo la sua nuova immagine. Il marchio spagnolo resta così fedele al suo spirito dirompente, infrangendo le regole del branding con il suo nuovo logo e la sua nuova campagna, realizzata completamente al rovescio.

Così, oltre a diventare il primo brand al mondo a presentarsi con un logo al contrario in modo permanente, la nuova immagine è un omaggio allo spirito di ribellione, dirompenza e freschezza che nel 1984 ha portato Isabel Coixet a battezzare così il brand Desigual, perché “non facevano le stesse cose” degli altri.

Una campagna chiaramente incentrata sul nuovo pubblico, per cui i social e specialmente Instagram sono il luogo prediletto di comunicazione; ecco perché il social media è stato scelto come piattaforma per presentare il “manifesto inverso” a puntate. Una divertente ode all’illogicità, dove personaggi come Marina Ontanaya, Claudia Sahuquillo e Ric Domínguez mettono in dubbio ciò che è logico e ciò che non lo è.

Per svelare la nuova collezione “el Love” primavera estate 2020 Desigual ha scommesso su un’esperienza diversa. Per 25 minuti, gli invitati al fashion show, scalzi sulla spiaggia al tramonto e guidati dall’artista sudafricano Jamie, hanno provato una creativa Suco Session: un mix di danza, fitness, yoga e mindfulness. Un momento perfetto per entrare in contatto con sé stessi e con i valori del marchio prima di sedersi per ammirare la sfilata.

La performance di luci, musica ed effetti speciali, curata dal coreografo Fidel Buika, è iniziata facendoci tornare alle origini del marchio, con la comparsa del primo logo Desigual “the Humanos”, creato nel 1986 dall’illustratore Peret, che ha preso vita sul palco.

Dopodiché, gli accordi di “Relax” hanno introdotto “la Icon”, la leggendaria giacca in denim realizzata con scampoli di jeans vintage che è stata l’atto di nascita di Desigual, reinterpretata 35 anni dopo da nuovi artisti: Okuda e l’attore spagnolo Jordi Mollá, che ha sorpreso tutti apparendo in passerella, creando una divertente connessione atemporale tra il passato e il futuro del brand.

Un futuro iniziato con una spettacolare animazione in rilievo del cambio logo, che ha catapultato gli ospiti nel cuore della nuova collezione a ritmo di musica africana. I modelli e ballerini hanno danzato e sfilato portando gli ospiti alle Hawaii, in India e ad Ibiza tramite la vibrante colonna sonora composta dai LowkeyMoves.

La nuova collezione di Desigual è molto variegata e ricca. è piena di storie contemporanee. In passerella infatti hanno sfilato il colore e la femminilità della capsule collection della poliedrica Miranda Makaroff, i divertenti disegni dei giovanissimi vincitori del concorso “Young Talents” e la nuova collezione di Monsieur Christian Lacroix.

Como ciliegina sulla torta, la performance live di una delle promesse dell’R&B spagnolo, Aleesha. Oltre a interpretare “Myself Again”, il brano che il produttore Alizzz ha composto per Desigual, la cantante ha presentato un mixtape del suo album di debutto “19:19” e prima del finale ha fatto ballare tutti con il suo nuovo singolo “Peligrosa”.

La collezione esplora in maniera innovativa i grandi pilastri stilistici di Desigual (arty, patch y boho) per presentare una nuova visione urbana, versatile e fresca. Il risultato è una collezione mediterranea piena di ispirazioni hawaiane, indiane, tropicali e africane, che esplora nuovi modelli più casual e urban, che parla di un Desigual fresco e rinnovato, perfetto per le nuove generazioni.