Diesel collezione primavera estate 2021: look con ispirazioni vintage, omaggio agli anni ’90

Diesel collezione primavera estate 2021: i look maschili e femminili sono ricchi di riferimenti al passato, in particolare agli anni ‘90.

Diesel collezione primavera estate 2021 – Le collezioni uomo e donna per la primavera estate 2021 di Diesel vengono presentate in due uscite, consentendo una più ampia varietà di prodotto ed una transizione più fluida delle stagioni.

Diesel collezione primavera estate 2021: i look per la primavera

La collezione Primavera 2021 è ricca di riferimenti al passato, in particolare agli anni ‘90. Questo è particolarmente evidente nella linea femminile; pensate al film “Ragazze a Beverly Hills” ma con un’atmosfera più da bad girl, come se finiste sempre per essere mandate nell’ufficio del direttore. Sono presenti tonalità accese in tutta la proposta, dalle stampe ai colori vivaci ovunque, dalle giacche collegiali ai pantaloni attillati. Anche i fiori sono tra i protagonisti, completando al massimo la sensazione di salto temporale.

Le forme sono svariate e vanno dai modelli aderenti e mini a quelli smisurati e drappeggiati. I pantaloni cargo attillati accanto ai denim a gamba larga, gli accenni alle toppe sono presenti ovunque. Le stampe a fiorellini su top, felpe aderenti e giacche collegiali menzionate in precedenza sono i capi che risaltano di più nella collezione.

I denim, che in fondo si stringono o sono risvoltati, prendono una direzione audace, verso silhouettes a gamba larga. Una salopette, una minigonna in patchwork, un modello di denim svasati e un trio di giacche completano l’offerta.

D-CONCIAS è il nuovo modello chiave: direttamente dagli archivi Diesel, è il primo denim da donna disegnato da Renzo Rosso in persona, rivisitato in maniera contemporanea e proposto nelle tonalità di stagione, con un lavaggio marmo blu e viola, questo lo rende il pezzo must-have della stagione. La cartella colori? Divertente e vivace, con dei rosa, viola e una gamma di verde brillante in contrasto con i toni del nero, blu scuro e grigio.

Anche la linea uomo accenna ad una direzione classica ma con una sensibilità più da mash-up. Le ispirazioni qui comprendono delle icone ormai distintive di Diesel come il motocross, l’on-the-road negli States, e ingredienti provenienti dal mondo del lavoro. Tutti questi elementi si combinano in un’estetica destrutturata, creando un nuovo look per la stagione.

Sono presenti grafiche audaci e trattamenti tye and dye, e gli effetti patchwork sono sparpagliati ovunque. Gli elementi distintivi comprendono: una giacca in pelle da motocross con vividi blocchi di colore (abbinata a pantaloni attillati), una classica giacca universitaria in blu scuro e un modello di denim con schizzi di vernice.

Per la primissima volta, Diesel entra nella categoria del footwear sostenibile con il lancio della sneaker “Clever”, disponibile sia per l’uomo che per la donna, creata con una tomaia in denim sostenibile ed una suola composta da materiali riciclabili. Le borse sono graficamente grintose, forti e variegate, in entrambi gli assortimenti.

I look per l’estate 2021

Per l’Estate 2021, la collezione donna attinge a ispirazioni vintage e nostalgiche ma con un ambito leggermente più ampio. Emergono elementi da raver anni ‘90, così come tecniche di decolorazione handmade. I riferimenti all’abbigliamento da lavoro e militare incontrano una sensualità femminile, con silhouettes che variano dai modelli aderenti e confortevoli a leggermente più ampi e morbidi. Un esempio su tutti: un parka in shantung. I capi patchwork proseguono dalla collezione primaverile con nuove varianti sulle giacche. I modelli base del guardaroba sono realizzati con trattamenti innovativi di nylon o jersey di cotone e con l’aggiunta di grosse zip.

Una dinamica e coinvolgente stampa “digicosmos” è presente ovunque, con il suo design super colorato che appare su ogni capo, dagli abiti lunghi agli shorts, dalle t-shirt alle gonne. Elementi in jersey a righe e a pannelli candeggiati creano un effetto che ricorda le notti stellate. Appaiono altri dettagli come gli inserti in tulle aderente, come una seconda pelle, su alcuni pezzi ma anche applicazioni di sagome di saette.

Nell’abbigliamento in denim, questa stagione è invece caratterizzata da una salopette e una minigonna ispirata al workwear. C’è anche un abito t-shirt e svariati smanicati in un denim ultraleggero con placcaggi neri. La proposta di shorts è ampia, in varie lunghezze e numerosi lavaggi, un modello con zip frontale regolabile può essere indossato sia a vita alta che molto basso sui fianchi.

Per l’uomo, il focus principale della stagione è il denim, con nuove vestibilità più slim, e l’introduzione di nuovi modelli di chino. Questi saranno venduti in una gamma di colori pop e lavaggi deep-dye. Il pret-á-porter maschile ha delle correlazioni con la proposta femminile: figurano anche qui la stampa “digicosmos”, le toppe, il color-blocking, e un pezzo forte: una giacca a vento multicolore con logomania.

Per quanto riguarda il footwear, la sneaker alta “Astico” si rinnova con un trattamento dégradé e un logo inciso a laser. Il modello è una sneaker classica ed estremamente versatile. Le nuove borse sono multifunzioni con la tasca posteriore dei denim che insieme ad altri piccoli accessori, enfatizzano la sensazione more-is-more iniziata nella stagione primaverile.