Diesel x Diesel capsule 2021: la campagna “Fake Smiles” e tutti i look

Diesel x Diesel capsule 2021: la collezione che unisce la Diesel del passato e quella presente, e conduce l’eredità del brand nell’anno 2021.

Diesel x Diesel capsule 2021 – La collezione nasce dal desiderio di Renzo Rosso, fondatore di Diesel, di reintrodurre le icone senza tempo dell’iconico brand aggiornate ai giorni nostri. La capsule ha un’estetica distintamente nordamericana, con uno sguardo senza compromessi a tutti i viaggi di ricerca memorabili che Renzo e il suo team multiculturale di designer hanno fatto alla fine degli anni ’80.

Diesel x Diesel capsule 2021: il video della campagna

L’ispirazione nasce dall’abbigliamento college, dalla Route 66, e da un elemento essenziale per Diesel, il workwear. Una giacca college in pelle extra consumata è stata reinventata; così come un cappotto di materiale misto di shearling, cotone, pelle e lana jacquard originariamente ispirato da un viaggio di ricerca della fine degli anni ’80 nel sud degli Stati Uniti, o ancora, un gilet in pelle trattata con toppe che ricordano un viaggio on the road americano. Per ognuno, l’idea di base è quella di creare un ponte tra entità separate, sia a livello governativo (confini terrestri) che temporale (il passato e il presente).

Il denim è un elemento essenziale anche nella capsule Diesel x Diesel, in cui è presente una silhouette a gamba dritta con dettagli in pelle applicati che hanno lo scopo di imitare i copri pantaloni in pelle. Il pezzo originale da cui abbiamo preso ispirazione è di fine anni ‘80: con la loro forma destrutturata e la peculiarità dei pantaloni pseudo-trompe-l’oeil, c’è qualcosa di casualmente appropriato in loro per il 2021. Ci sono anche altri quattro modelli di pantaloni in denim, ciascuno ispirato a pezzi degli anni ’80. A completare l’offerta di Diesel x Diesel, ci sono felpe, minigonne e camicie riproposte come le loro versioni d’archivio.

“Quando sono arrivato in Diesel, Renzo stava lavorando a una collezione unica che unisse la Diesel del passato e quella presente, e fondesse l’eredità del brand nel contesto dell’anno 2021. Ho abbracciato questa visione e sono orgoglioso di aver lavorato al suo fianco in questo progetto che in qualche modo segna un passaggio del testimone che celebra la storia di Diesel, proprio nel momento in cui stiamo entrando in una nuova era.

Diesel è famosa nel mondo per la sua irriverenza, il suo coraggio e, al tempo stesso, la sua universalità. Il denim è il suo motore e il denim è un pilastro della moda globale. Che si tratti di sovversione, ironia o talvolta audacia assoluta, c’è sempre qualcosa in più da dire di un capo Diesel. Ci sono connessioni con una specifica epoca, e ci sono riflessioni sul momento. Guardando da vicino le collezioni Diesel, si può trovare questo approccio ovunque.

Con questo in mente, Renzo ha creato una capsule con tanti elementi diversi, una collezione che rievoca e celebra i pezzi Diesel vintage aggiornandoli al 2021, un anno in cui il mondo sembra profondamente diverso da come era negli anni ’80. L’ha chiamata Diesel x Diesel e io adoro questo nome meta-referenziale. È una raccolta di “classici” rinnovati, rivisti sotto una nuova veste. La collezione è composta da 24 pezzi, selezionati da un archivio di migliaia di capi.

Per celebrare questa collezione, ho voluto realizzare anche una nuova campagna. Si chiama “Fake Smiles”, e la frase ha più a che fare con l’esagerazione che con l’artificio. Partendo dal mantra Diesel del “For Successful Living”, “Fake Smiles” parla della nostra costante ricerca della felicità. Le immagini della campagna presentano soggetti in scenari ordinari quotidiani, tutti mascherati con espressioni estremamente gioiose, immagini surreali che evocano un senso di nostalgia e catturano lo spirito dei decenni che hanno ispirato questa collezione.

La nostra intenzione è quella di guidare Diesel verso un nuovo obiettivo che onora la sua iconicità e la sua storia unica, ed è alimentato dalle culture globalizzate e interconnesse di oggi. È un momento straordinario per essere un direttore creativo e non vedo l’ora di condividere di più con voi nel corso dell’anno” ha commentato Glenn Martens, direttore creativo del brand.

La collezione è composta da 24 pezzi, selezionati da un archivio di migliaia di capi.

“Inoltre per celebrare questa collezione, ho voluto realizzare anche una nuova campagna. Si chiama “Fake Smiles”, e la frase ha più a che fare con l’esagerazione che con l’artificio. Partendo dal mantra Diesel del “For Successful Living”, “Fake Smiles” parla della nostra costante ricerca della felicità. Le immagini della campagna presentano soggetti in scenari ordinari quotidiani, tutti mascherati con espressioni estremamente gioiose, immagini surreali che evocano un senso di nostalgia e catturano lo spirito dei decenni che hanno ispirato questa collezione” ha concluso Glenn Martens, direttore creativo del brand.

credit image by Press Office – Photographer/Director Johnny Dufort & Eoin McLoughlin