Dior La Collection Privée x Azuma Makoto: le esclusive sculture floreali

Dior La Collection Privée x Azuma Makoto – Artista botanico giapponese di fama internazionale, Azuma Makoto esce dal suo studio di Tokyo per creare sculture floreali inaspettate e infinitamente poetiche, nel tentativo di sublimare tutta l’effimera bellezza delle meraviglie della natura.

Dior La Collection Privée x Azuma Makoto

Dall’immagine dei fiori congelati la cui bellezza viene sigillata in immensi blocchi di ghiaccio, a quella di un bonsai di pino nella stratosfera, le sue installazioni di portata epocale ci interrogano con la loro dimensione metafisica. Maestro fiorista da quasi vent’anni e titolare della boutique floreale di haute couture “Jardin des Fleurs” a Minami-Aoyama, Tokyo, è l’inventore del genere delle “sculture botaniche”.

È inoltre autore dell’Enciclopedia dei fiori, pubblicata ogni due anni, i cui volumi rappresentano un’ode alla bellezza e alla varietà della natura grazie alle mirabili fotografie scattate dal suo stretto collaboratore Shunsuke Shiinoki.

Per la prima volta nella storia della Maison Dior, ad Azuma Makoto è stata data carta bianca per ispirarsi alle otto firme olfattive tra le fragranze più iconiche de La Collection Privée. L’artista ha quindi creato otto esclusive sculture floreali, simbolo degli universi olfattivi di “Sakura”, “Gris Dior”, “Lucky”, “La Colle Noire”, “Jasmin des Anges”, “Oud Ispahan”, “Oud Rosewood” e “Purple Oud”, per poi rappresentarne il ciclo vitale con due video e un servizio fotografico.

“La Collection Privée Christian Dior rappresenta uno splendido, vivace e sofisticato universo di fragranze. L’armonia delle diverse profumazioni stimola la mente. E per quanto riguarda i fiori, la loro trasformazione ci affascina in ogni sua fase, dal bocciolo al dischiudersi dei petali, fino alla completa fioritura. In questa collaborazione ho provato a visualizzare la “storia” di queste eccezionali fragranze Dior creando splendide sculture di fiori freschi” ha raccontato Azuma Makoto.

Dior La Collection Privée x Azuma Makoto: profumi che diventano fiori

SAKURA

Questa delicata ed esuberante creazione, ispirata alla fragranza Sakura, rappresenta l’esatto momento della primavera in cui i fiori di ciliegio esplodono in una spettacolare fioritura. “Un universo dalle tenui tonalità rosa simbolo del risoluto sebbene sottile senso del bello tipico della cultura giapponese”.

GRIS DIOR

Gris Dior, un chypre essenziale e misterioso, che rappresenta l’iconico colore della Maison Dior attraverso il suo accordo floreale. Ha ispirato Azuma Makoto a creare una scultura floreale che simboleggia le varie emozioni sprigionate dalla fragranza. La sua composizione ambisce, attraverso i fiori, ad essere simbolo di bellezza imperitura. “È come scoprire che con il passare del tempo la fragranza si fa sempre più ricca e profonda”.

LUCKY

Dior La Collection Privée x Azuma Makoto

La fragranza “Lucky”, nome decisamente non casuale, ricorda il fiore preferito del superstizioso Christian Dior, il mughetto, un amuleto a cui era particolarmente legato. Fresco e gioioso, il suo profumo delizia i sensi con la sua suggestiva leggerezza, la sua chiarezza e trasparenza. Ispirandosi alla sua radiosa bellezza, Azuma Makoto l’ha trascritto in una composizione di fiori armoniosi. “Ho usato vari fiori primaverili ed estivi con colorazioni che spaziano dal bianco al verde, in grado di riflettere il viaggio di una fragranza attraverso l’ambientazione delle diverse stagioni”.

LA COLLE NOIRE

Dior La Collection Privée x Azuma Makoto

Di particolare ispirazione, il giardino del Château de La Colle Noire, splendida dimora di Christian Dior nei pressi di Grasse, nel Sud della Francia, offre un’ambientazione onirica, che fluttua tra sogno e realtà. Colpito proprio dalla bellezza e dalla vitalità delle rose in fiore, Azuma Makoto descrive un’intensa esperienza poetica: “È come entrare in un giardino pieno di rose, tra sfumature di verde ricche e fresche, un universo splendido e dolce illuminato dai lucenti raggi del sole”.

JASMIN DES ANGES

Dior La Collection Privée x Azuma Makoto

Ricolma del calore del sole di un’estate indiana, “Jasmine des Anges” è caratterizzata da note floreali dolci e ricche, terreno fertile per l’esultanza di un gelsomino di Grasse di fine estate. La fragranza è d’ispirazione per una creazione floreale in cui i fiori freschi di Azuma Makoto sono avvolti da calde tonalità mielate e gialle: “Ho immaginato il dolce aroma dell’albicocca e del gelsomino, in un’atmosfera di fine estate che sfuma nel principio dell’autunno”.

OUD ISPAHAN

Dior La Collection Privée x Azuma Makoto

Affascinato dall’intensità del profumo della Rosa Damascena, Azuma Makoto ha realizzato una scultura floreale espressione di un equilibrio tra uno sfondo rosso intenso e rosa vivace, sostenuto da sfumature calde e legnose. “È un mondo scenografico e lussureggiante, in cui si affermano con forza grandi fiori, simbolo della preziosa e squisita fragranza orientale di Oud Ispahan”.

OUD ROSEWOOD

Per dare vita all’animo nobile e all’impetuosità legnosa di “Oud Rosewood”, Azuma Makoto ha scelto sfumature marroni e morbidi fiori color crema dalle forme tondeggianti, illuminati da un prezioso scintillio. “È una fragranza avvolta da note fumé legnose e un’atmosfera misteriosa. Un susseguirsi di aromi delicati, intrecciati con forza, che con il tempo lascia trasparire la luce”.

PURPLE OUD

Dior La Collection Privée x Azuma Makoto

Speziata ed energizzante, “Purple Oud” è una fragranza frizzante in cui un legno nobile viene rinfrescato da frutti agrumati. Per celebrare questa gioiosa intensità, Azuma Makoto ha incoronato sovrana un’intensa violetta che, afferma, è stata “avvolta da fiori vivaci che esprimono la passionale fragranza nell’incontro con questo legno prezioso”.

“Le fragranze ne La Collection Privée Christian Dior sono pura bellezza e ricchezza di aromi floreali che si intrecciano e sovrappongono. Desideravo dare forma a queste immagini floreali attraverso la stratificazione. Per “La Colle Noire” avevo in mente un’immagine ben precisa, come un castello pieno di rose in fiore, lo stesso vale per “Lucky”, dato che la fragranza mi era piuttosto familiare grazie alla mia boutique. “Gris Dior” è una fragranza piuttosto misteriosa e armoniosa. Indosso spesso “Purple Oud”, e questo mi ha permesso di scoprire il divertimento e l’emozione di visualizzare la fragranza che amo. Sento che la mia sensibilità a quegli elementi invisibili e inspiegabili a parole si è acuita ancora di più grazie a questo progetto. Questa sensazione non ha fatto che consolidarsi ulteriormente nel corso della collaborazione con Dior. Quest’esperienza mi ha permesso di immergermi nel patrimonio vivo di Dior, nel cuore di un mondo inedito” conclude Azuma Makoto.

About Author /

Vive in un mondo fatto di glamour e paillettes ;)

Start typing and press Enter to search