Dior Make-Up autunno 2018 En Diable: tonalità incandescenti, piccanti e fumé

Si chiama Dior En Diable, la palette autunnale 2018, che racconta una femminilità esplosiva, in grado di accendere il viso con un bagliore che lascia il segno. Scopri tutte le novità e le nuances su Globe Styles

Lo spirito gioiosamente diabolico irrompe attraverso arancioni che scottano, riflessi ramati selvaggi, rossi infernali come la lava.

Femminilità, sex-appeal e un pizzico di humour: ecco gli ingredienti della nuova collezione Dior, omaggio sottile ma non troppo allo slogan di un’antica pubblicità che proclamava “Dior en Diable!”: diabolicamente Dior.

Si chiama Dior En Diable, la palette che racconta una femminilità esplosiva, in grado di accendere il viso con un bagliore che lascia il segno.

Il prossimo autunno, la femme fatale si prepara a sfoderare la sua preziosa arma di seduzione: una selezione al contempo sovversiva e sofisticata di tonalità incandescenti, piccanti e fumé.

Sarà quel gesto carico di femminilità, lo stick iconico, il colore diabolico, Rouge Dior non è mai stato tanto seducente.

Messe a punto da Peter Philips, le sei nuove tonalità Rouge Dior si abbinano alle nuance intense per le palpebre e per le unghie: Devilish Nude, un pesca vintage nell’anima; On Fire, un arancione vulcanico in stile Studio 54; Matte Kisss, un rosso mat infernale; Rouge en Diable, un bordeaux passionale; FurioFemminilità, sex-appeal e un pizzico di humour.

Sono questi gli ingredienti della nuova collezione Dior, omaggio sottile ma non troppo allo slogan di un’antica pubblicità che proclamava “Dior en Diable!”: diabolicamente Dior.

Christian Dior è associato all’immagine delus Matte, un marrone con sensuali sfumature violacee; e Dark Devil, un melanzana che si addentra nel lato oscuro della bellezza.

In perfetta sintonia con la stagione, Rouge Dior Liquid e la sua formula dal finish vibrante fanno brillare un arancione ramato Copper Lava e un bruciante bordeaux Red Lava metallizzato.

5 Couleurs, l’iconica palette della Maison Dior, presta all’autunno i suoi contrasti cromatici e al tema della collezione il suo temperamento esplosivo.

Due le armonie dallo spirito fumantino tra cui scegliere, a seconda del colore degli occhi e del tono dell’incarnato. Il rosso tutto fiamme di Devilish svela un punto luce rosa che rischiara e un marrone pungente che definisce, mentre il porpora e l’oro elettrizzano lo sguardo. Volcanic, invece, accosta a un arancione lava cromatismi più freddi, che spaziano dal grigio al marrone fumé.

Il glow, quel guizzo di luce che tutte cercano, si materializza in un solo colpo di pennello con Diorskin Nude Luminizer. All’interno della confezione, la polvere perfusa di pigmenti madreperla illumina il colorito con riflessi iridescenti e valorizza il viso con una brillantezza multidimensionale.

Adatto a tutti gli incarnati, Diorskin Nude Luminizer si rinnova ampliando il ventaglio di tinte ed effetti, in un caleidoscopio di platini rosati, nude ultraradiosi e arancioni dorati. L’inedita versione olografica conferisce una lucentezza spettacolare se applicata con sapienti tocchi nei punti sporgenti del viso.

Ispirato al rossetto cult Rouge Dior, il nuovo blush della Maison reinventa l’eleganza di un gesto e vela le guance con sfrontata femminilità. Quest’autunno Rouge Blush si divide tra lo scintillio di un arancione ardente e un rosa meno innocente di quanto possa sembrare.

Sempre all’avanguardia in fatto di colore, per la nuova stagione Dior Vernis cede alla tentazione del Rouge en Diable, sfodera un grigio canna di fucile Trigger, flirta con l’indecenza di un giallo Sulphurous e si abbandona alle lusinghe di un torrido arancione con un nome che parla da sé: Hot.