Drome primavera estate 2021: la femme fatale contemporanea, tutti i look

Drome primavera estate 2021: le linee sono pulite e minimali, le silhouette sono essenziali ma segnate da forti contrasti.

Drome primavera estate 2021, la collezione sviluppa il concetto esplorato dalla precedente stagione autunno inverno, una riflessione sulla sensualità femminile e sulla sua natura.

La donna che ispira la collezione è una femme fatale contemporanea, la sua sensualità istintiva e senza filtri è espressione della sua libertà, manifestazione della sua sfrontatezza. Forme e volumi richiamano l’estetica di fine anni ’80, primi anni ’90, le linee sono pulite e minimali, le silhouette sono essenziali ma segnate da forti contrasti; maxi blazer e minigonne cortissime, pantaloni ampi e mini reggiseni, giacche con spalle squadrate e crop top, dettagli super femminili e tagli maschili più classici.

Lunghezze e proporzioni si alternano attraverso la collezione, creando equilibri inattesi. La sensualità si rivela in dettagli audaci: scolli profondi, spacchi vertiginosi e aperture sulla schiena scoprono la pelle, mentre vestiti aderenti e trasparenze glamour segnano le curve.

La palette combina tonalità terrose più delicate e bianchi e neri essenziali, illuminati da flash di rosso acceso e giallo ghiacciato. I gioielli sono firmati dalla designer londinese Victoria Hatcher, che lavora con forme ispirate al Modernismo.

La collezione è imprevedibile proprio come la sua musa, pericolosa e fiera, senza paura di mostrarsi. Ritrae una donna che non si lascia definire dagli altri ma si definisce attraverso il suo stesso sguardo: dirompente, sfacciato, ribelle.

credit image by Press Office – photo by IMAXTree, Tania Innocenti & Simon Way