Etro Donna primavera estate 2020: spiriti selvaggi e raffinatezza borghese

Sulle passerelle di Milano Moda Donna ha sfilato la collezione primavera estate 2020 di Etro. Guardate il video e scoprite tutti i look su Globe Styles

Etro Donna primavera estate 2020 – Sofisticate piratesse, come Anne Bonny e Mary Read, e groupie aristocratiche, come Anita Pallenberg e Marianne Faithfull.

Uno spirito selvaggio e spensierato incontra una raffinatezza borghese. Due diverse anime si mescolano in un’estetica che combina in maniera audace e disinvolta forze contrastanti. Coraggiose e passionali, le donne Etro per la primavera estate 2020 si avventurano in un viaggio entusiasmante.

Da Isla Mujeres e Tangeri fino a Ibiza e Goa, destinazioni hippy degli anni Settanta, collezionano ispirazioni e influenze: motivi ikat e Paisley, righe berbere e ornamenti tribali. Senza mai dimenticare le loro radici urbane, arricchiscono il loro eclettico guardaroba con un’eleganza sartoriale e dettagli dallo spirito preppy.

Con leggerezza e una spontaneità disinvolta, la collezione è un continuo gioco di contrasti dagli effetti inaspettati. Se gli abiti asimmetrici in voile di cotone, i caftani stampati e gli abitini fazzoletto ricamati richiamano le atmosfere di un lungo viaggio, tailleur sartoriali indossati sia con camicie rubate al guardaroba maschile che con bluse in seta dai morbidi fiocchi e giacche safari introducono una ventata di raffinata eleganza.

Tessuti leggerissimi punteggiati da tattili ricami, frange metalliche e stampe variopinte trovano posto accanto all’elaborata maglieria, che include poncho e maxi cardigan in cotone. Patchwork di jacquard e tessuti stampati caratterizzano i capispalla in pelle e suede.

Accenti di lingerie dai tessuti preziosi introducono nella collezione una sensualità discreta, esaltata dalla misteriosità della sera che si tinge di note di navy blu scuro e nero. Simbolo di libertà e rinascita, la farfalla diventa protagonista di stampe allover, si nasconde nei motivi Paisley e ispira le costruzioni a pannello di fluidi abiti.

Grandi cappelli in paglia dall’aspetto vissuto, foulard stampati, alte cinture con fibbie lavorate a mezza luna, stivali da pirata in pelle e sandali piatti arricchiti da cavigliere gioiello o decorati da farfalle in metallo sono souvenir da collezionare lungo un viaggio senza fine in giro per il mondo.

Etro lancia anche il primo progetto #EtroByYourName, con cui l’azienda celebra i propri valori duraturi e promuovere il classico come autenticamente senza tempo. L’iconica camicia da uomo GE01, la prima creata da Gimmo Etro alla fine degli anni ’60, viene rieditata in versione unisex e personalizzabile in esclusiva per il canale e-commerce.

Realizzata in cotone Makò, la camicia dalla vestibilità ampia e con colletto button-down è contraddistinta dal Pegaso, simbolo storico di Etro, sul taschino. La GE01 è ora disponibile, in edizione limitata in cinque iconici tessuti a righe, e personalizzabile con il proprio nome, esclusivamente sul nuovo sito ETRO.com.