Etro Home Interiors The Intimate Living: richiami esotici d’ispirazione etnica

Etro Home Interiors The Intimate Living: richiami esotici, d’ispirazione etnica, danno vita a un mix di atmosfere che ricordano paesi lontani.

In attesa di Salone del Mobile di Milano 2021, lo slancio creativo di Etro Home Interiors non si arresta. A conferma della continua evoluzione e trasformazione della collezione, Etro svela in anteprima assoluta The Intimate Living: un ambiente che rivela l’animo più intimo della linea Home Interiors, con una proposta dall’allure leggera ed elegante.

Bianco, beige, grigio e champagne: la palette neutra conferisce una nota delicata agli arredi. Richiami esotici, d’ispirazione etnica, danno vita a un mix di atmosfere che ricordano paesi lontani, confermando lo spirito nomade che da sempre fa parte del dna del marchio.

Emergono gli elementi caratteristici della linea Etro Home Interiors, quali l’uso di tessuti iconici e di materiali ricercati, abbinati a pattern evocativi e simboli come il Pegaso e il monogram Etro. Al centro del living, il divano Madras, avvolgente ed elegante, è caratterizzato da morbide linee classiche e da un rivestimento in velluto in una tonalità crema tenue valorizzato dalla cintura in cuoio, elemento decorativo a contrasto che sottolinea l’armonia delle forme.

Un arredo che esprime il carattere più istituzionale del brand grazie a dettagli quali la fibbia laterale in ottone chiaro con logo Etro e il pattern con monogram geometrico. Abbinata al divano, una poltrona rivestita con prezioso tessuto Leroy dal tipico disegno cashmere, presentato quest’anno in una tonalità calda grigio-beige.

Seducente ed evocativa, la poltroncina Shah è caratterizzata da richiami tribali: il nome d’ispirazione etnica rimanda ai re della tradizione persiana e il cuscino appoggiato alla seduta, richiama i pouf ottomani. Il dettaglio del Pegaso posizionato sul retro sottolinea il legame con la storia di Etro, mentre le nappe decorative in seta agli angoli della seduta aggiungono un twist classico all’insieme, confermandone la personalità eclettica e versatile.

Completano il set i tavolini Ambar, che rimandano al continente Africano culla della civiltà: caratterizzati da una struttura composta da base e piano in prezioso legno Carbalho, questi raffinati complementi d’arredo evocano nella forma e nel materiale le percussioni tipiche dei popoli tribali. Lo specchio al centro del piano di uno dei due tavoli aggiunge una nota luminosa, così come la sottile struttura in ottone lucido, che contrasta con la matericità del legno.