Fendi Couture autunno inverno 2018 2019: la sfilata, guest Mandy Moore e Jamie Campbell Bower

A Parigi, ha sfilato la collezione Fendi Couture per l’autunno inverno 2018 2019 all’interno dello splendido Palais Brongniart. Tantissime le celebrity presenti, scopri tutti i look su Globe Styles

A Parigi, ha sfilato la collezione Fendi Couture per l’autunno inverno 2018 2019 all’interno dello splendido Palais Brongniart. Moltissime personalità erano presenti all’evento tra cui: l’attrice internazionale Mandy Moore, il cantate e attore inglese Jamie Campbell Bower, Valeria Bruni Tedeschi, la modella, e fidanzata di Vincent Cassel, Tina Kunakey, Delfina Delettrez Fendi, l’artista Nico Vascellari, Leonetta Luciano Fendi, Chiara Ferragni, Olivia Palermo e Caro Daur.

La collezione Fendi Couture autunno inverno 2018 2019 si muove sinuosa fra una tradizione senza pari e nuovi orizzonti, attraverso un gioco di materiali preziosi e tecniche all’avanguardia. L’innovazione illumina il futuro, in cui l’approccio Orfico alla “pittura pura” è stemperato dal rigore neoclassico.

Le silhouette abbracciano il corpo in gabbie e telai; diafane e opache, plasmano una linea ardita e suggestiva. La palette arcobaleno ad impasto si addolcisce attraverso nuance albicocca, lavanda e rosa sorbetto.
 
Tessuti raffinati annebbiano il filo dei ricordi: l’organza e lo chiffon sfrangiati si trasformano in superfici trompe l’oeil, mosaici sintesi o chevron gheronato creano gusci leggerissimi di cashmere intarsiato, visone rasato e shearling.

Abiti con crinoline e cappotti eleganti sono mixati in un trionfo di rosette, pizzi e ricami dipinti a mano, mentre il tailleur si svela in ermellino o ricoperto di paillette. Attraverso un incredibile collage, cascate ricreate in persiano e marabou incontrano il tulle.
 
Grazie alla stampa ad alta frequenza, i capi lavorati e le Minaudière gioiello sono rivestiti di strati glossy in termoplastica che riproducono il marmo, la malachite e la madreperla. Le scarpe, sempre in movimento, combinano questa tecnica con un tacco paralume che ricreato con acero, perspex e corno.