Fendi Uomo primavera estate 2023: il gioco di contrasti, tutti i look della sfilata

Fendi Uomo primavera estate 2023Upside down and inside out – proprio come la doppia F di Fendi – il vocabolario dell’uomo di Silvia Venturini Fendi è costruito su un costante gioco di contrasti e giustapposizioni, “è un equilibrio tra decorazione e semplicità,” dice, “un senso di libertà nel giocare che è senza età, mentre riscopriamo il lusso del tempo libero.”

Fendi Uomo primavera estate 2023: il fashion show

Questa profonda curiosità è al centro dell’universo dell’uomo Fendi, un’esplorazione illimitata di stile tra nostalgia e innovazione. Esaminando l’altro lato della normalità, il classico guardaroba maschile – nel senso di forme e materiali familiari – diventa una fonte d’ispirazione da analizzare, decostruire ed elevare attraverso l’innovazione e l’artigianalità.

Pensando al guardaroba estivo come ad un biglietto aereo per il giro del mondo, verso destinazioni vicine e lontane, la collezione Fendi Uomo primavera estate 2023 è un bagaglio giocoso con una palette che riflette i colori della terra, del mare e del cielo, spaziando dal melone e l’indaco all’ocra, allo stucco, al blu fiordaliso, fino al grigio argento.

Un wanderlust bohémien pervaso da somme e scambi di arricchimenti e tecniche che ingannano l’occhio, insieme a una moltitudine di motivi souvenir Fendi-zzati, morbide frange, nappe e tessuti spugnosi, catene di margherite in perline. I vorticosi pattern metereologici della Terra si avvicinano e si allontanano su cappotti termografici in jacquard, affiancati a bucoliche stampe muccate, mentre il logo FF appare su uno psichedelico lino Fend-ikat o in un’esplosione di tonalità sulla maglieria in cotone.

La realtà e la fantasia del denim si snodano attraverso la collezione, ripensato in stampa trompe l’oeil su morbidi cappotti e giacche in twill di cotone abbinate a jeans a cinque tasche, il tutto con Baguette e shopper Fendi, e morbidi shorts in chambray dagli orli sfrangiati. La leggerezza è protagonista, con cerniere Fendi O’Lock, spalle decostruite e ritagli laterali che liberano l’abito e le tradizionali forme delle camicie per dare spazio ai volumi fluttuanti.

Strutturato popeline, cotone tecnico e ripstop appaiono squadrati nei colletti a punta delle camicie, mentre gli impermeabili e le giacche a vento sono arricchiti da impunture Selleria ad ultrasuono o tasche ‘ombra’ applicate in pelle, per un insieme di strati leggeri e sovrapposti abbinati a shorts sartoriali. Ampi pantaloni in lana ultraleggera, denim pannellato, o in pelle esprimono il senso di languido comfort della stagione.

Gli accessori Fendi Uomo primavera estate 2023 risuonano con l’amplificato senso di materialità della stagione, celebrando espressioni tattili dell’artigianato, dalle skate sneakers in pelle muccata con perline e lacci spugnosi, ai mocassini a suola rigida con maxi fibbia O’Lock e denim frangiati o mocassini scamosciati. Le nuove slip-on sono ricoperte da una stampa FF gonfiabile, i cappelli da pescatore diventano visiere e alle cloche all’uncinetto si aggiungono le falde.

Un tesoro di braccialetti dell’amicizia, pendenti in corda, catene in oro e anelli con sigillo sono adornati da pepite Fendi-souvenir delle vacanze della famiglia Fendi immortalate in metallo monogrammato. I nuovi secchielli e i borsoni da viaggio Fendi Roma in toile e pelle presentano la lavorazione artigianale wrap-around logo e si aggiungono alle borse oversize con due manici.

La Peekaboo ISeeU Forty8 è presentata in una versione estiva in plastica riciclata, mentre la Peekaboo in denim indaco include un porta borraccia. La prima Peekaboo ISeeU Petit da uomo appare in ruvida pelle muccata o con strap di perline a margherita.

« di 53 »

About Author /

Laureata in Lettere con una passione per il buon cibo. L'altra sua grande passione è la fotografia ;)

Start typing and press Enter to search