Festival di Venezia 2021 cerimonia apertura: Madre paralelas, Roberto Benigni e tutti i look delle star

Festival di Venezia 2021 cerimonia apertura: la premiere di Madres paralelas e il Leone d’oro alla carriera a Roberto Benigni. Tutti i look!

Festival di Venezia 2021 cerimonia apertura – Si è aperta la 78 edizione del Festival del Cinema di Venezia con la cerimonia di apertura che ha visto protagonista il regista, attore e sceneggiatore Roberto Benigni che ha ricevuto il Leone d’oro alla carriera della 78. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Roberto Benigni, nell’accettare la proposta ha dichiarato: “Il mio cuore è colmo di gioia e gratitudine. È un onore immenso ricevere un così alto riconoscimento verso il mio lavoro dalla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia”.

Ad aprire il Festival di Venezia 2021 è stato il nuovo film di Pedro Almodovar, Madres paralelas, interpretato da Penélope Cruz, Milena Smit, Israel Elejalde, Aitana Sánchez-Gijón, con la partecipazione di Julieta Serrano e Rossy De Palma.

Per il red carpet Penélope Cruz ha indossato un total look di Chanel della collezione Haute Couture autunno inverno 2021 2022 a cui ha abbinato i gioielli della Maison francese; per l’hairstyle Penelope ha scelto un romantico ed elegantissimo lo chignon basso e stretto realizzato da Roberto D’Antonio, utilizzando il Siero Materialiste per dare corpo ai capelli e Lacque Noir di Kérastase per fissare il risultato.

Adriana Lima ha scelto un abito strapless con bustier incrociato e spacco frontale interamente ricamato con paillettes rosse laccate di Etro; Jane Campion ha indossato un abito Prada in sablé nero con corpino geometrico, impreziosito da un ricamo in paillettes color argento di ispirazione déco; Stefano Sollima ha scelto uno smoking monopetto in lana e mohair blu con revers in raso di seta nero, camicia in popeline bianco e papillon in satin a cui ha abbinato calzature stringate in vernice nera, tutto di Prada.

Alberto Barbera ha indossato uno smoking in kid mohair nero, camicia in popeline bianco e papillon in satin nero, calzature stringate in spazzolato nero, tutto di Prada. Isabelle Huppert ha scelto un total look firmato Giorgio Armani Privè; mentre Helen Mirren ha indossato una creazione Dolce & Gabbana.

Mariacarla Boscono ha indossato un look di Jean Paul Gaultier Haute Couture, Virginie Efira ha scelto un look Christian Dior Haute Couture, così come Alba Rohrwacher che ha indossato una creazione Dior Haute Couture della collezione autunno inverno 2021 2022, Cynthia Erivo ha scelto un look di Tory Burch, mentre hanno indossato Armani Privé: Barbara Palvin, Madisin Rian, Sarah Gadon, Greta Ferro e Sara Sampaio.

Hell Raton Manuelito ha indossato un abito su Misura in lana con giacca a kimono e pantaloni oversize, slippers in pelle tutto della collezione Ermenegildo Zegna XXX; Georgina Rodriguez ha scelto un elegante look di Ermanno Scervino per la cerimonia di apertura, un completo con giacca smoking doppiopetto e pantalone a zampa.

Anna dello Russo ha indossato un abito couture bustier in pizzo rosa con manica ampia drappeggiata e struttura a gabbia in crinolina e stecche fasciate in seta, custom-made di Ermanno Scervino per la cerimonia di apertura della 78esima edizione del Festival del Cinema di Venezia. Giulia Valentina ha scelto un abito in tulle turchese con dettagli Swarovski della collezione di Stella McCartney.

Roberta Giarrusso ha illuminato il suo look con la nuova parure Mimosa Cameo, orecchini e anello con diamanti bianchi di Damiani, mentre Giulio Base ha indossato un esclusivo abito firmato dalla maison Carlo Pignatelli; Aitana Sanchez ha scelto un abito monospalla in paillettes quadrate laccate nere con bustino in chiffon drappeggiato bianco di Etro.

Hanno scelto il make-up firmato Armani Beauty: Greta Ferro, Barbara Palvin, Sara Sampaio, Madisin Rian, Serena Rossi, Virginie Efira, Sarah Gadon, Pedro Almodóvar, Georgina Rogriguez, Aitana Sanchez-Gijon, Denis Villeneuve, Fatima Al Banawi, Hell Raton e Alba Rohrwacher.

Kerastase e L’Oreal Professional hanno invece curato l’hairstyling di Greta Ferro che ha valorizzato il suo bob notoriamente curly ammorbidendo le onde con un effetto smoothy. Per realizzare il look Sauro Sartorel ha passato sulle lunghezze la piastra a vapore Steam Pod di L’Oréal Professionnel Paris e completato il finish con un poche gocce dell’Huile Elixir Ultime di Kérastase per enfatizzare la luminosità.

Risplende sul red carpet della prima serata Paola Turani, che per la cerimonia ha scelto di indossare una creazione della nuova collezione Atelier Emé party: un abito a sirena in crêpe couture con scollatura all’americana che mette in evidenza la schiena,che mette in risalto il pancione. L’hairlook realizzato da Nico Vinci valorizza il suo viso con una intramontabile coda alta ed una ciocca lunga lasciata libera sul viso. Prima di raccogliere i capelli Nico ha protetto le lunghezze con il siero Termoprotettore Kérastase Genesis Defence Thermique e poi ha utilizzato la piastra a vapore Steam Pod di L’Oréal Professionnel Paris per l’effetto sleek.

Coda alta e sleek anche per la modella Sara Sampaio che si affida a Davide Andena per il suo hairlook. Immancabile l’utilizzo della piastra a vapore Steam Pod di L’Oréal Professionnel Paris prima di raccogliere i capelli, mentre il tocco di luminosità finale è ottenuto con l’huile Parfum di Kérastase Chronologiste che dona una piacevole fragranza ai capelli.

Al suo esordio sul red carpet Marta Losito ha scelto di indossare i gioielli Messika: il Choker Skinny della collezione Desert Bloom e gli orecchini e gli anelli in diamanti della collezione My Twin di Messika. Per il suo hairstyling sfoggia uno chignon basso molto chic, curato da Giovanni Ventura. Prima di raccogliere i capelli, le lunghezze sono trattate con il siero termoprotettore specifico per i capelli biondi Kérastase Blond Absolu Cicaplasme, quindi lavorate con la piastra a vapore Steam Pod di L’Oréal Professionnel Paris. L’effetto super shine sulle parte laterale della testa si ottiene con il nuovo Huile Blond Absolu Cicaextreme di Kérastase.

Magistrale il raccolto stretto con gioco di intrecci basso, creato da Roberto D’Antonio per Sarah Gadon. Per realizzarlo, Roberto ha lavorato le lunghezze con il siero Incroyable Blow Dry di Kérastase ed ha poi rifinito con l’Huile Kérastase Elixir Ultime per dare luce al risultato.

credit image by Press Office – photo by Getty images & Credits La Biennale di Venezia – Foto ASAC by Andrea Avezzù, Jacopo Salvi & Giorgio Zucchiatti