Francesca Liberatore primavera estate 2020: la sfilata e la capsule collection con Arena

A Milano Moda Donna Francesca Liberatore presenta la nuova collezione primavera estate 2020 e la capsule collection di costumi con Arena. Scoprite tutto su Globe Styles

Francesca Liberatore primavera estate 2020 – In occasione di Milano Moda Donna, Francesca Liberatore dà vita a una collezione spettacolare e unconventional, che dalla non-passerella lancia un messaggio forte atto a voler rigenerare la moda in tutti i suoi aspetti. Nei capi animali fantastici si trasformano, si compongono e si rigenerano, rinnovando e visibilmente sovrapponendo i valori classici del brand alla nuova donna Liberatore.

“Dopo dieci anni di percorso, desideravo dare una voce diversa a ciò che la mia mente percepisce nei cambiamenti fluidi e incalzanti della moda come espressione sociale, attraverso un format alternativo. Volevo arricchire quello che è il messaggio con dinamiche totalmente nuove che potessero coinvolgere chiunque desideri vederle: la creatività è sconvolgimento, sorpresa, significa guardare attraverso punti di vista non comuni e spesso non convenzionali, ed è proprio per queste caratteristiche che suscita sgomento, riflessione, abbaglio” racconta Francesca Liberatore.

Lo show, come fortemente voluto dalla giovane stilista romana, fa altrettanto grazie all’entusiasmo di Arena,
della Federazione Italiana Nuoto, della Nazionale Italiana di Nuoto Sincronizzato e di DHL Express Italy nel
continuativo supporto verso i progetti moda globali.

“Ho sentito il fortissimo desiderio di aprirmi e lasciarmi contaminare da altri settori, diversi, autentici, che fanno parte della mia continua voglia di crescere, di sperimentare e cambiare. La collaborazione con Arena era assolutamente quello che cercavo per rispondere all’esigenza di risvegliare sistemi e coscienze di quel Made in Italy capace di portare in campo una creatività fresca, nuova, insieme alla solidità di un marchio storico e italiano come Arena, dando vita a un format insolito ma urbano espressione massima di questo dinamismo. L’avvento dei social, il mio lavoro da insegnante e stilista in giro per il mondo, la giovane età, mi ha portato sempre più nel corso degli ultimi anni a creare un dialogo con i miei sostenitori, ammiratori, compratori, quelli che cercano una cosa insolita, che sono attenti a registrare i momenti diversi perché con quelli si cresce, pronti ad un livello di complessità che genera pensiero rispetto al semplice di più comune e rapida diffusione e ringrazio DHL che è stata spesso al mio fianco in questo” ha proseguito Francesca Liberatore.

Affinché il linguaggio moda fosse realmente inclusivo infatti, anche la scelta della location è stata fondamentale. I Bagni Misteriosi, con la loro bellezza sofisticata, dove il passato e la modernità si incontrano, sono lo specchio della Milano in continuo movimento che ogni giorno ispirano la stilista.

Il modello di costume che Arena ha offerto alla stilista per la realizzazione di questa linea è Arena One: un costume innovativo realizzato con un unico pezzo di tessuto, che grazie alla sua esclusiva costruzione riesce a valorizzare al meglio i complessi ed affascinanti disegni di Francesca Liberatore. A chiudere il tragitto a bordo vasca un pezzo speciale realizzato dal genio creativo della Liberatore e i tessuti tecnici di Arena, totalmente brandizzato dai colori iconici di DHL.