Fuorisalone 2018 COS: Open Sky, la grande installazione scultorea creata da Phillip K. Smith III

COS presenta Open Sky, la grande installazione scultorea on-site creata dall’artista Phillip K. Smith III in occasione della Milano Design Week 2018. Scopri tutto su Globe Styles

COS presenta Open Sky, la grande installazione scultorea on-site creata dall’artista Phillip K. Smith III a Palazzo Isimbardi a Milano in occasione della Milano Design Week 2018.

“Siamo stati ispirati da come le installazioni di Phillip K. Smith III interagiscono con l’ambiente naturale circostante, permettendoci di vivere gli spazi in modi nuovi, e siamo entusiasti di condividere Open Sky con i visitatori e di scoprire come essi reagiranno alla sua esposizione in questa nuova meravigliosa location. Siamo onorati di collaborare con talenti creativi che trasformano il modo in cui percepiamo il mondo che ci circonda, e ci offrono innumerevoli spunti e fonti d’ispirazione per il nostro lavoro”, ha affermato Karin Gustafsson, direttore creativo di COS.

A proposito dell’installazione, Phillip K. Smith III ha raccontato: “Il mio lavoro si ispira ai continui cambiamenti di luce, colore e forma del paesaggio urbano e di quello naturale. Collaborare con COS a questo progetto all’interno del paesaggio architettonico milanese è stato entusiasmante. Le caratteristiche strutturali di Palazzo Isimbardi mi hanno dato l’opportunità di riconfigurare questo spazio storico, inserendolo nella coinvolgente bellezza del cielo di Milano. Per ogni visitatore, questa esperienza di gruppo condivisa rappresenterà anche un’esperienza profondamente personale e unica, legata al momento della giornata e alle caratteristiche del cielo in quel momento specifico. Ogni partecipante determina il modo in cui il cielo e l’architettura si incontrano lungo i quasi 14 metri di diametro della superficie. Sono impaziente di vedere come il progetto verrà accolto durante la settimana”.

Open Sky trasforma lo squarcio che sovrasta il cortile di Palazzo Isimbardi in un anello terreno di cielo riflesso. Entrando nel cortile, la presenza tattile ma astratta di un’immensa forma circolare accoglie il visitatore. Attraversato il colonnato, ci si dirige verso il lato opposto del cortile, da dove si ha una vista angolare dell’architettura cinquecentesca del Palazzo, riconfigurata sulla sfaccettata superfice riflettente.

Avvicinandosi al centro dell’installazione, l’angolo di riflessione si sposta e l’architettura indietreggia come un sipario che si apre rivelando il cielo. Al centro, si ha la sensazione di essere completamente circondati dal sublime e flemmatico cambiamento di colore del cielo e dal movimento delle nuvole. Un’installazione in stato di flusso costante, soggetta al cambiamento dei colori dell’ambiente, della luce del giorno e al movimento dell’osservatore nello spazio, che da vita a un’esperienza unica e irripetibile.

Passeggiando per il cortile e nel giardino inglese adiacente al Palazzo, i visitatori si troveranno davanti a cinque sculture dai rivestimenti riflettenti ripiegati orizzontalmente e verticalmente che utilizzano le piante e gli alberi del giardino come materiale visibile, insieme all’architettura che le circonda e al cielo sovrastante. Questi mutevoli pezzi di giardino vengono riconfigurati e ri-assemblati sulle superfici della scultura comprimendo lo spazio e, allo stesso tempo, mettendo in evidenza le precise colorazioni e le mutevoli atmosfere della giornata.

L’installazione segna il settimo progetto consecutivo intrapreso da COS durante il Salone del Mobile e il primo con l’artista Phillip K. Smith III.

Ispirato dall’opera del giardino, Smith ha realizzato una serie di vetrine che giocano con il mondo del riflesso specchiato in selezionate boutique COS. Di grandezza, angolazione e composizione differenti, ciascuno di questi display è unico e rifletterà la natura della città che lo ospiterà.

Open Sky
17 al 22 aprile 2018
Palazzo Isimbardi
Corso Monforte 35