Fuorisalone 2019 Dior Maison: la nuova collezione creata da Dimore Studio

In occasione della Milano Design Week, Dior Maison ha svelato 14 esclusive creazioni realizzate da Dimore Studio. Scoprotele su Globe Styles

Fuorisalone 2019 Dior Maison – In occasione del Salone del Mobile di Milano, Dior Maison ha svelato 14 esclusive creazioni realizzate da Dimore Studio. Studio di architettura e di design d’interni specializzato nel design di mobili, luci e tessuti, Dimore Studio ha immaginato per Dior Maison, una collezione di oggetti per la casa.

Alla Casa degli Atellani di Milano è stata presentata in anteprima la collezione – in vendita on demand e esclusivamente per un anno – di vasi, vassoi, un candeliere, un accendino e un posacenere, oltre a segnaposti, cornici e un portaombrelli.

Una collezione esclusiva in cui oro, argento, bronzo incontrano il plexiglass e il tessuto naturale del rattan che celebra il cannage, icona della Maison Dior.

Ispirandosi alle sedie in stile Napoleone III, sulle quali Christian Dior faceva accomodare i suoi invitati durante le sfilate, il cannage insieme alla sofisticata lavorazione della foglia d’argento e delle placcature d’oro – colore e metallo emblematici della Maison è uno dei punti di forza di questa collezione, che rivisita in stile contemporaneo la passione di Monsieur Dior per il XVIII secolo.

Questi oggetti, vere e proprie opere d’arte dalle linee sobrie, evocano, con i loro nomi e le forme, il surrealismo e il cubismo, movimenti artistici cari a Christian Dior, gallerista e collezionista, amico e ammiratore dei più grandi artisti del XX secolo, come Picasso, Dalí e Magritte.

Ceci n’est pas un vase il nome del portaombrelli in tessuto di rattan rifinito in ottone placcato oro, ornato con metallo nero, mentre la serie in plexiglass grigio fumé – comprendente due (veri) vasi, un accendino cubico, un posacenere e uno svuotasche – è battezzata Cubisme.

La serie Basket, composta esclusivamente da tre vasi – di cui due delineano curve lunari – dialoga con i colori chiari del rattan e del midollino e i suoi raffinati intrecci. Il candelabro De nuit, in bronzo argento e oro, si eleva dai petali di un fiore di bronzo in una linea grafica dai sottili giochi di trasparenza.

Da scoprire i segnaposti in ottone argentato che portano il grazioso nome A côté de toi, decorati con la firma Christian Dior, oltre al piatto ovale Grand Buffet, in cui si uniscono sfumature d’oro e d’argento e al centro le iconiche iniziali CD. Quintessenza della purezza delle linee, il set di cornici Trittico, in vetro rifinito da oro lucido, che richiama certi tipi di composizione di opere pittoriche.

Queste creazioni, alchimia di savoir-faire d’eccellenza, dell’arte di vivere alla francese e della scrittura contemporanea e unica di Dimore Studio, sono esposte in cinque ambienti della Casa degli Atellani, dalla biblioteca fino alla camera da letto.

In ognuno di essi, la decorazione è costituita da un gioco di illusioni, un teatro grafico ove domina il nero e i cui disegni di quadri e piante sono stati tracciati con il gesso bianco. Tali elementi decorativi si fondono agli oggetti reali, tra cui arredi della collezione di Dimore Milano. Un trompe-l’oeil pensato appositamente per mettere in risalto questa collezione d’eccezione.

credit image by Press Office – photo by ©Silvia Rivotella