Fuorisalone 2022 Monkey 47: wunderBAR, il vintage caravan, tanti cocktail ed un giardino delle meraviglie

Fuorisalone 2022 Monkey 47 – Nel giardino che abbraccia via Gaetano de Castilla, la parola d’ordine è wunderBAR, espressione di gioia, meraviglia e stupore che Monkey 47 traduce e trasforma in un’esperienza a 360 gradi che abbraccia il design, l’arte, la mixology e la convivialità. Arredi outdoor sostenibili, design-cocktail e street-art antismog, alla design week il dry gin della Selva Nera riempie gli occhi di stupore e stuzzica il palato con sapori inaspettati. Perché la meraviglia stimola nuovi sguardi sull’ordinario, alimenta il pensiero creativo e innesca riflessioni, nuove soluzioni e conoscenze.

Fuorisalone 2022 Monkey 47: 86 Fleetwood Bounder Vintage Caravan

E’ wunderbar l’ “86 Fleetwood Bounder”, il mitico vintage caravan della serie Breaking Bad, sì proprio quello originale, che è stato trasformato in una casa nomade e bar itinerante che gira il mondo. Per tutta la settimana, presidia il parco dispensando signature cocktail. A bordo il team di bartender Monkey 47 fa squadra con colleghi di alcuni dei cocktail-bar più rinomati di Milano tra cui BOB, The Botanical Club, Santeria, Nik’s & Co, Bulk e Bella Bistro.

“Ci sono un tedesco, un francese e un italiano…” così iniziano molte barzellette italiane, questo è il nome del wunderbar cocktail creato dal Global Brand Ambassador Axel Klubescheidt per la Milan Design Week e nella drink-list di ogni sera. “Un richiamo allo spirito ironico di Monkey 47, ma anche una ricetta. Gli ingredienti del drink sono appunto il dry gin tedesco, il vino aromatico francese Lillet Rosé e la limonata bio italiana.”

WUNDERGARTEN

Monkey 47 trasforma il parco che circonda il caravan-bar in una mostra di arredi per esterno e design-playground a cielo aperto. Uno spazio conviviale in cui potersi rilassare, giocare e sfidarsi a colpi di design con giochi da tavolo in legno fuori scala, dagli scacchi Bauhaus all’Archi-Jenga gigante.

Insieme a Isola Design District, Monkey 47 ha selezionato quattro designer e studi emergenti che presentano arredi da esterno con un approccio sostenibile e innovativo alla progettazione, produzione e utilizzo dei materiali. Con gli sgabelli Rug’n’Roll, Johannes Budde esplora la flessibilità e la forza della tela-cemento, un materiale industriale in rotoli malleabili che si indurisce dopo essere stato bagnato per creare forme organiche inaspettate, resistenti e disponibili in diversi colori. La produzione è rigorosamente zero waste.

Simon Gehring esplora il legame tra il design computazionale e l’utilizzo di materiali di scarto dell’industria del legno. Le sedie della collezione Leftover Synthesis sono composte da sfridi e avanzi di legno che a causa delle loro dimensioni ridotte vengono in genere smistati, inceneriti o triturati. Grazie all’algoritmo responsabile e ai componenti sempre diversi, ogni seduta è unica.

Il tavolino Zorro dello studio multidisciplinare Aretai “nasce da un approccio progettuale di sottrazione che permette di risolvere la complessità e raggiungere l’essenziale”: un solo materiale, tre singole parti da assemblare, leggerezza, praticità e poche semplici lavorazioni meccaniche. Aretai presenta anche una edizione speciale dedicata a Monkey 47.

Felix Angermeyer presenta H2O, una collezione di la sedute in legno di compensato composte da tre sole parti. Proporzione e funzionalità sono la chiave creare arredi da materiali di scarto perché la “sostenibilità non significa necessariamente creare qualcosa di nuovo ma fare affidamento su quello che già esiste”.

Concerti e DJ Set

Ogni sera musicisti sempre diversi si alternano animando con musica italiana e internazionale. Apre e chiude la design week il soul-funk di Matteo Ghione Open Set, in programma martedì 7 e domenica 12. Mercoledì 8, Thomas Tai anima la serata con voce, chitarra e loop. Special guest di giovedì 9 è Le Cannibale, l’eclettico collettivo che propone concerti e dj-set fuori dagli schemi tra arte, musica e urban culture. Insieme alla Santeria presenta Tamati e Bolla Trio per far vibrare tutto il parco. Venerdì 10 Cecilia Stallone conquista con sonorità reggae e soul, accompagnate con sax e cajon. Sabato 11 Leo Soldano & Chiara Montanaro ‘make some noise’ con il loro spirito rock & funk.

Il gioco della meraviglia invade anche il cibo. Monkey 47, infatti, ha coinvolto Heura, la start up spagnola con la mission di rivoluzionare l’industria alimentare per renderla più sostenibile e meat-free. Il team Heura ha messo a punto abbinamenti gourmet sorprendenti, creando una dicotomia tra aspetto visivo e gusto, che scuote i sensi e spezza il legame consueto tra cibo e memoria per offrire nuove visioni.

« di 6 »

About Author /

Giornalista digital da una vita. Inizia la sua avventura in Blogosfere nel lontano 2006 creando il web magazine Style & Fashion, per poi passare in Blogo come responsabile dell'area fashion & lifestyle. Nel 2019 fonda Globe Styles Magazine!

Start typing and press Enter to search