Fuorisalone Milano 2019 Lithea: le nuove collezioni Innesti mediterranei a Palazzo Litta

Lithea presenta a Palazzo Litta, in occasione della Milano Design Week 2019, le nuove collezioni Innesti mediterranei. Scoprite tutto su Globe Styles

Fuorisalone Milano 2019 Lithea – Lithea presenta a Palazzo Litta, in occasione della Milano Design Week 2019, le nuove collezioni Innesti mediterranei / Living: i rivestimenti e i complementi d’arredo, che valorizzano pietre e marmi straordinari, sono disegnati da Martinelli Venezia Studio e da Elena Salmistraro.

Innesti Mediterranei è il titolo della collezione che l’azienda siciliana Lithea presenta a Palazzo Litta: l’allestimento, a cura di Martinelli Venezia Studio, mette in scena i complementi living nati dalla collaborazione con designer che hanno un legame speciale con il Mediterraneo.

Le nuove proposte di arredi e superfici esprimono linguaggi creativi diversi che interpretano le ispirazioni distillandole in progetti di elementi che raccontano storie, pensati per realizzazioni home e contract.

Protagonisti sono i materiali lapidei e le preziose pietre che Lithea lavora forte di una expertise che arriva da mezzo secolo di esperienza nel settore.

Il Mediterraneo è sinonimo di esplorazione, scoperta, conoscenza dell’altro, ricchezza: ricchezza di persone, merci, traffici ma soprattutto di cultura. Questo mare è sempre stato luogo di incontri, incroci, e quindi contaminazioni, ibridazioni: una stratificazione di competenze e di tecniche che rappresenta un patrimonio straordinario da attualizzare attraverso nuovi approcci, innestando sulla tradizione un segno contemporaneo.

Tarsie Geometriche, firmata da design Martinelli Venezia Studio, è la collezione di rivestimenti a parete in marmo ottenute “incastonando” del mastice colorato nella superficie lapidea incisa.

Il progetto rielabora le tradizionali lavorazioni lapidee e in particolare la tecnica dell’intarsio, interpretando questa antichissima arte attraverso l’utilizzo del mastice per il riempimento al posto degli altri materiali tipicamente impiegati nelle decorazioni a incastro. Il mastice, solitamente applicato per riparare pietre e marmi, assume così un valore estetico e diventa protagonista scegliendo un colore a contrasto rispetto alla superficie di fondo.

Il materiale garantisce inoltre risultati di grande precisione con facilità e velocità di lavorazione. La proposta è completata da una collezione di oggetti che enfatizza il dialogo tra pietra e metallo: esili bacchette metalliche disegnano geometrie tridimensionali nello spazio e sostengono i piani di appoggio in marmo di tavolini, sgabelli, vasi e altri complementi.

credit image by Press Office – photo by Nino Bartuccio / www.bart.it