Furla borse primavera estate 2020: il nuovo logo e la nuova collezione

Furla presenta in occasione di Milano Moda Donna il nuovo logo e la collezione primavera estate 2020. Scoprite tutto su Globe Styles

Furla borse primavera estate 2020 – Un arco. Una porta che introduce al nuovo mondo Furla: un nuovo logo, un nuovo capitolo della lunga storia dell’azienda italiana. Nello spirito del fondatore più di 90 anni di tradizione ed eleganza italiana, guardando sempre verso il futuro. Il logo si ispira all’architettura dell’arco, che ricorda i famosi Portici di Bologna e l’arco della Fondazione Furla.

Per la presentazione primavera estate 2020, Furla ha scelto Palazzo Isimbardi, uno dei palazzi storici di Milano che ospita affreschi di Tiepolo e Morazzone e un dipinto di Hayez. La presentazione si snoda in tutto il Palazzo Isimbardi, cambiando forma: questo è ciò che accade quando varchiamo le porte, scopriamo cose nuove, idee nuove. Nuovi colori.

Attraverso gli archi – la forma del nuovo logo Furla – e attraverso le porte, performer e modelle vanno e vengono, come in uno scambio di mondi. I codici visivi di una sala d’aspetto, file di sedie identiche, alcune utilizzate come vetrine per borse della nuova collezione.

Una stanza è colorata: a strisce. Tutto in grafica audace, colori vivaci. Una stanza è in bianco e nero, bicromatica nella sua elegante semplicità. Una modella sta seduta su una Egg Chair degli anni ‘70. Un’altra stanza è dipinta con motivi surrealisti.

La stanza dello specchio – un’illusione ottica, un campo infinito di magnolie, che riempie l’orizzonte, moltiplicato esponenzialmente per l’effetto specchio. La sala delle catene: un corridoio in vinile, luce riflettente: tutto bianco. Piegare la percezione del visitatore, sfidando vecchie idee, aprendo nuovi orizzonti.

Un’ispirazione senza tempo, un nuovo logo, il classico retaggio dell’artigianato italiano: un viaggio di purezza e semplicità. Linee grafiche pulite, colori che appaiono allo stesso tempo incisivi ed eterei. Un approccio a un’idea eterna di bellezza.

È una collezione elegante e sofisticata nelle linee e nei colori: classico bianco e nero, talco, albicocca e pesca, cognac e bordeaux a cui si aggiungono disegni floreali in rosa / bianco / nero che ricordano gli anni ‘60. Un mix di artigianato italiano e bellezza contemporanea.

I must della collezione includono le linee “Furla 1927”, “Furla Pillow”, “Furla Piper”. Le borse ‘Furla 1927’ presentate in un arcobaleno di colori, sono assolutamente contemporanee nella loro concezione. È la prima borsa che include l’arco come elemento strutturale e sottolinea l’identità del brand rappresentando la sua essenza e dna. Significa heritage, identità, artigianato.

“Furla Pillow” è una declinazione della “Furla 1927”: una crossbody con soffietti laterali che ne aumentano la capienza. È realizzata in nappa super soft in una palette colori delicata dalle tonalità pastello. Le borse “Furla Piper” simboleggiano un viaggio nel tempo: ripensano uno stile iconico del brand
aggiungendo il nuovo logo e un dettaglio in metallo a forma di arco. Le borse sono proposte in vitello Ares, in tre forme (dome, marsupio, zaino) in colori tenui.

Tante le celebrity presenti tra le quali la cantate Levante, le attrici Miriam Leone, Alice Pagani, Matilda de Angelis, Chiara Baschetti, l’attrice spagnola Maggie Civatos della serie Netflix “le Ragazze del centralino”, Melissa Satta, Bryan Boy, Paola Turani e molti altri.

credit image by press Office – photo by OBO production