Genny collezione Prefall 2018: il working chic lussuoso e raffinato

Genny presenta la collezione Prefall 2018 fatta di pezzi essenziali ma rivisitati da un mood sofisticato e da dettagli inediti. Scopri tutti i look su Globe Styles

Femminile singolare: una moda coolness fatta di pezzi essenziali ma rivisitati da un mood sofisticato e da dettagli inediti. Questa è la collezione Genny Prefall 2018 2019 dalla vocazione fortemente effortlessly chic, declinata in un dailywear dove è riconoscibile la tendenza luxury style che amplifica il carattere della maison.

I capi della collezione si affidano a un’estetica elegante con modelli che esaltano le forme grazie a un design avvolgente e intenso; la ricerca materica è ricca e varia, caratterizzata da tessuti nobili – e inediti, come la vernice – in dialogo con una palette cromatica definita.

Genny rilegge il working chic dalle influenze anni 90 in cui il più classico due pezzi giacca/pantalone diventa il punto di partenza – accanto alla coppia vincente pull e gonna, come alternativa- per un power suit tutto da inventare. Focus sugli elementi maschili traslati al femminile che nascondono una seduzione ricca di fascino: le giacche over in bouclè sono abbinate a mini leziose; il nuovo gessato dei capospalla diventa un dress o disegna una jumpsuit iperseducente; il rigore del tailleur in velluto è spezzato dal colorfull.

Ricercati giochi di forma in cui la vestibilità over si abbina a linee più skinny e viceversa – micromontone silver con longuette; maxi fur con panta pijiama in velluto- oppure esaspera il contrasto delle dimensioni maxi – come nei lunghi gilet, anche in eco fur, che nascondono linee morbide. I dettagli inconsueti giocano a stupire: l’asimmetria e le rouches nelle gonne, spesso variopinte; il guizzo inaspettato delle rifiniture dinamiche negli abiti e nelle camicie essenziali; il little black dress, rivisto in taglio e silhouette, attraversato da volant.

E ancora: la robe de chambre cambia destinazione e, complice il velluto, diventa maxi-trench accattivante e morbido e l’abito-vestaglia total black è capace di accompagnare dolcemente le forme. Cattura l’attenzione il gioco dei loghi che, spuntando da particolari inediti, si fa portavoce di una tendenza di lusso nineties.

Dress e gonne puntano su una silhouette che esalta il punto vita, esasperato da cinture; il nuovo smocking spesso ha inserti preziosi – e luminosi –, a volte la giacca monospalla, fermata da bottoni- spille. E ancora wrap dress minimal e abiti bon chic bon genre per la mattina e per la sera, dove domina il bianco e nero, da abbinare a clutch e a stivali calza, per la versione daily.

Le tonalità della collezione virano su bagliori luminosi, spesso metallici e abbinati tra di loro- grigio e bianco, ottanio e silver, rosa e rosso- per approdare alle nuance tipiche della maison, bianco e nero.