Gianfranco Ferrè Home The Warm Suite 2021: la linea Wynwood per la zona notte e il working space

Gianfranco Ferrè Home The Warm Suite 2021: la linea Wynwood crea un ambiente sofisticato per la zona notte e per il working space.

Leggerezza e carattere contemporaneo caratterizzano la Warm Suite di Gianfranco Ferré Home. Il nuovo spazio abitativo, naturale evoluzione della Living Room presentata a settembre 2020, si compone di una zona notte e di un working space armoniosamente inseriti nello stesso ambiente.

Protagonista della Suite è la linea Wynwood, caratterizzata da complesse e raffinate lavorazioni di alta ebanisteria che conferiscono una peculiare leggerezza ai pezzi della collezione. L’effetto finale è quello di un ambiente sofisticato, contemporaneo e giocato su calde tonalità beige e tortora.

L’ambientazione accoglie una collezione di pezzi accomunati da massello di faggio con profilo alare, che in alcuni casi definisce le forme e in altri ne rappresenta l’elemento strutturale. Tutti i profili sono rifiniti a mano, riservando particolare attenzione alle lavorazioni: visti in sezione, i bordi degli arredi risultano quasi impercettibili.

L’aerea leggerezza della Suite emerge con estrema eleganza. Indiscusso protagonista dell’ambiente è il letto, elemento d’arredo dalla forte personalità. Contraddistinto da una testiera rivestita in tessuto spigato beige – un deciso richiamo al mondo sartoriale maschile – è dotato di due vani portaoggetti laterali nello stesso tessuto. Questi elementi, al tempo stesso decorativi e funzionali, alleggeriscono la struttura, sollevandola otticamente da terra.

Il comodino, abbinato al letto, presenta un profilo alare che viene ulteriormente enfatizzato dal cassetto arretrato, in un gioco di pieni e di vuoti in cui sono questi ultimi a prevalere. Ai piedi del letto troviamo la panca Mini, dai morbidi profili ricurvi – un pezzo iconico, ironico e versatile, rivestito in nabuk in tonalità tortora.

Completa la zona notte il comò, sempre della linea Wynwood. La sua silhouette essenziale, accentuata dalla lavorazione ebanistica di alto livello, è ulteriormente sottolineata da un dettaglio presente sul fianco: un rivestimento a specchio che crea un gioco di illusione ottica in cui la parte strutturale dell’arredo letteralmente scompare, mantenendo il focus sul profilo.

A caratterizzare il working space, un angolo elegante e funzionale, sono la scrivania e la sedia abbinata. Il piano lievemente ricurvo della scrivania è rivestito in nabuk taupe, che crea un raffinato effetto ton sur ton con il profilo in massello di faggio in una calda tonalità Wengé.

Completano la Suite due complementi della linea Wynwood, anch’essi connotati dal massello in faggio. Lo specchio, con la sua estetica sofisticata, esalta lo spazio in un gioco di prospettive, mentre le lampade orientabili, con base bronzata e paralume in plexiglass e tessuto bianco, illuminano l’ambiente creando un’atmosfera intima, accogliente e ricercata.