Giorgio Armani My Way Floral: la nuova fragranza femminile

Giorgio Armani My Way Floral Eau de Parfum è una nuova fragranza luminosa e floreale. My Way Floral cattura la sensazione esaltante di un nuovo incontro, che fa sbocciare i suoi protagonisti. Con una sfaccettatura più luminosa e fresca dell’originale, My Way Floral è incapsulata in un nuovo flacone in vetro satinato che lascia intravvedere il delicato jus rosa della fragranza.

L’eco-concezione è al centro di tutte le fragranze My Way, tutte carbon neutral. Questo valore fondamentale riflette l’impegno di Giorgio Armani nella riduzione dell’impatto ambientale del brand, con particolare attenzione al principale fattore trainante del cambiamento climatico, le emissioni di carbonio. Le fragranze My Way raggiungono la neutralità carbonica grazie ai flaconi ricaricabili, all’inclusione di ingredienti naturali provenienti da fonti responsabili e al supporto a programmi di salvaguardia delle foreste.

Imbevuta dell’ethos “Io sono ciò che vivo”, My Way Floral si ispira al come gli incontri modellino la personalità. Simboleggia tutta l’eccitazione e lo schiudersi di possibilità che deriva da un nuovo incontro. Con la sua interpretazione fresca e luminosa del bouquet di fiori bianchi di My Way, evoca un incontro memorabile, invitando chi la indossa ad aprire i propri orizzonti.

Giorgio Armani My Way Floral: la fragranza

Giorgio Armani My Way Floral

My Way Floral crea un’interpretazione più floreale, fresca e sfaccettata della cifra floreale contemporanea di My Way, perché la fragranza fonde il bouquet di fiori bianchi con note verdi fresche e luminose. Composta dai maestri profumieri Carlos Benaïm, autore della fragranza originale My Way, e Dominique Ropion, My Way Floral evoca una fusione di culture.

I profumieri hanno selezionato gli ingredienti migliori e più affascinanti per raccontare la storia di questa nuova fragranza, accompagnando i nostri sensi lungo un viaggio olfattivo. Le tonificanti note di testa si aprono con l’essenza di mandarino verde, proveniente da fonti sostenibili in Italia, e con l’olio di petitgrain dalla Tunisia, fresco, verde e puro, che conferisce alla fragranza la sua affascinante luminosità.

Ad amplificare queste note c’è il fiore d’arancio, la cui estrazione viene realizzata attraverso una versione moderna dell’antico enfleurage, che
infonde i fiori d’arancio, provenienti dall’Egitto, nell’essenza di arancia amara per evocare intensità, complessità, energia. Insieme, queste note creano una vivace luminosità e invitano chi indossa la fragranza ad aprire i propri orizzonti a nuovi incontri ed esperienze.

Il cuore di My Way Floral esalta la luminosità caratteristica di My Way con una coppia di delicati fiori bianchi: il cuore di assoluta di tuberosa, originaria dell’India, lavorata per creare una nota moderna, naturale e solare; e l’olio di neroli della Tunisia, che evoca un effetto delicato, intenso e soave al tempo stesso.

La base della fragranza esalta una nuova sensualità floreale, grazie a un innovativo co-estratto di neroli e vaniglia bourbon. Questo raffinato processo distilla l’olio di neroli originario della Tunisia con l’estratto di vaniglia bourbon, per creare un nuovo ingrediente unico. Il suo effetto olfattivo fonde la freschezza del neroli con le sfaccettature ricche e calde della vaniglia, per creare una nota avvincente e avvolgente che ricorda i marshmallow.

Questo co-estratto completa l’accordo di muschio bianco, svelando un effetto seconda pelle morbido, delicato e cipriato. Queste note si fondono con l’infusione della cremosa vaniglia Bourbon Premium proveniente dal Madagascar, che viene realizzata per Giorgio Armani e deriva da fonti sostenibili che fanno parte di un programma supportato dalla maison, in partnership con l’ONG Fanamby, per proteggere l’ambiente e sostenere la comunità locale.

Le note calde alla base di My Way Floral agiscono come un talismano, un tocco rassicurante per ogni viaggio, un promemoria della sensazione esaltante che si prova ad ogni nuovo incontro.

Il flacone

Giorgio Armani My Way Floral

Il nuovo flacone in vetro satinato crea un effetto semitrasparente che richiama la freschezza della rugiada mattutina quando si deposita sui fiori. La bottiglia smerigliata allude al delicato colore rosa del jus, evocando l’interpretazione luminosa e fresca di My Way Floral dall’originale e radiosa firma floreale di My Way.

Un altro elemento sorprendente del flacone è il suo tappo blu intenso, simile a un gioiello, una firma di tutti i flaconi delle fragranze My Way. Questo tappo richiama la forma organica di una pietra, e simboleggia il mondo. Rappresenta un potente talismano, che cattura la ricchezza delle esperienze di trasformazione che ispirano la filosofia My Way. L’anello d’oro intorno al tappo blu rappresenta il percorso, mentre il colletto in tessuto blu che circonda il collo del flacone rimanda all’eredità couture di Giorgio Armani. Il flacone è concepito pensando alla responsabilità ambientale ed è realizzato per essere ricaricato all’infinito.

Giorgio Armani My Way Floral: la campagna

Giorgio Armani My Way Floral

Come una sorta di entusiasmante documentario, il film della campagna My Way racchiude in maniera emozionante il concetto “Io sono ciò che vivo” e l’idea che siano le esperienze e gli incontri a modellare un sé davvero unico. Diretto dal duo creativo Hunter & Gatti, il film rivela le reazioni di Adria Arjona a una serie di esperienze emozionanti vissute insieme a persone che provengono da diverse parti del mondo.

E per mostrare come si possano vivere gli straordinari incontri di My Way anche senza allontanarsi troppo da casa, il racconto si arricchisce di quattro episodi che documentano incontri davvero significativi di Adria con quattro interessanti personaggi che vivono nella sua città natale, Los Angeles. In questa serie Adria Arjona visita una delle foreste di cedri della città con l’arborista Adam Edwards, e apprende informazioni sulla protezione delle foreste.

Sulla terrazza dell’hotel Hollywood Roosevelt di LA, Adria riflette poi con la regista Kasi Lemmons sulla crescente varietà di storie nel cinema di oggi. In un altro episodio, la ritroviamo nel luminoso studio della calligrafa Aoi Yamaguchi, dove scopre come Yamaguchi crei la sua interpretazione unica di questa antica forma d’arte giapponese.

Infine, nel deserto vicino a Los Angeles, Adria Arjona incontra la poetessa Melissa Lozada-Oliva: insieme, fanno volare dei coloratissimi aquiloni in occasione del Barriletes, un festival guatemalteco per celebrare la festa di Ognissanti, con gli aquiloni che rappresentano dei messaggi d’amore per i propri antenati. Questi incontri trasmettono il senso di come, anche nel quotidiano, ci siano momenti che possono avere un impatto intenso su noi stessi, ampliando gli orizzonti e plasmando per sempre il nostro percorso.

Per evidenziare il know-how olfattivo infuso in My Way Floral, è stato inoltre realizzato un nuovo episodio, girato a Grasse, in Francia, che cattura gli incontri di Adria Arjona con gli artigiani che lavorano il profumo e condividono con lei i segreti della composizione di My Way Floral. Adria incontra Saïd Menhebi, il maestro miscelatore responsabile della miscelazione finemente equilibrata degli ingredienti della fragranza, che lui esegue a mano.

Poi conversa con l’ingegnere di ricerca e sviluppo Sophie Palatan, che rivela come un meticoloso processo di distillazione molecolare catturi la nota cremosa e solare della tuberosa di My Way Floral. Gli incontri di Adria a Grasse offrono uno scorcio della storia di quest’affascinante fragranza floreale e testimoniano l’arte che si cela dietro la sua composizione

About Author /

Giornalista digital da una vita. Inizia la sua avventura in Blogosfere nel lontano 2006 creando il web magazine Style & Fashion, per poi passare in Blogo come responsabile dell'area fashion & lifestyle. Nel 2019 fonda Globe Styles Magazine!

Start typing and press Enter to search