Giorgio Armani The Scent of Life: gli atleti e l’acqua, il video con Nicolò Caimi

Giorgio Armani presenta il quarto capitolo di ‘The Scent of Life’, in cui l’uomo si confronta con l’acqua. Il nuovo protagonista è Nicolò Caimi, campione italiano di wakeboard: un’atleta estremo, un uomo intensamente consapevole degli elementi che lo circondano. Guardate il video su Globe Styles

Giorgio Armani The Scent of Life – Giorgio Armani presenta il quarto capitolo di ‘The Scent of Life’, l’antologia di video in cui l’uomo si confronta con la natura e col suo elemento più sensuale, in tutte le sue forme: l’acqua.

Ogni capitolo racconta la storia di un atleta estremo che ha una speciale connessione con l’acqua, un legame che lo porta oltre se stesso, al di fuori dalla sua comfort zone. Ciascun atleta incarna i valori di Acqua di Giò – sicurezza, virilità e grazia – usando la propria forza interiore per diventare tutt’uno con gli elementi, in un ambiente naturale incontaminato.

Ogni testimonianza, girata nel bianco e nero iconico di Acqua di Giò, è un episodio a sé, incentrato sulla persona che sta dietro alla performance e che si confronta con l’infinita bellezza della natura e dell’acqua.

Il primo capitolo ha visto il kiteboarder britannico Tom Court sfidare le aspre ondate di Cape Town.

Nel secondo capitolo il pattinatore americano Joey Mantia ha affrontato l’immensità della natura sul maestoso lago Balkal, in Russia.

Il terzo capitolo, creato lo scorso anno, mostra il tuffatore olimpionico americano e campione del mondo David Boudia che si confronta con se stesso e con la sua sfida sullo sfondo di un paesaggio mozzafiato in Tailandia.

Il quarto capitolo ha come protagonista Nicolò Caimi, ventitreenne campione italiano di wakeboard. Il video rivela un uomo intensamente consapevole degli elementi che lo circondano. Non ha paura di correre dei rischi, sia nella vita che sull’impulso del momento.

Nicolò racconta, sullo sfondo maestoso del Lago Powell lungo il fiume Colorado: “L’acqua è una corsa senza sosta, dalla terra verso il cielo, fusa in un salto. La rabbia sussulta nella pace della mente e mi arrendo alla battaglia che mi attraversa nel profondo. Mi dissolvo nell’immensità del blu col furioso desiderio di lasciare un segno”.

Solo con la sua tavola, vive nell’impulso di un istante. Questo è il profumo della vita.