Gucci-Dapper Dan Collection 2018: l’estetica originale di Dapper Dan in versione guccificata

Gucci presenta la Gucci-Dapper Dan Collection 2018. Scopri tutte le immagini su Globe Styles

Gucci lancia la Gucci-Dapper Dan Collection. Per l’occasione, il fotografo Ari Marcopoulos, che in passato ha collaborato con Gucci ad altri progetti, ha realizzato una serie di scatti di questa collezione speciale.

Ispirati alle immagini di archivio degli anni ’80 con i pezzi personalizzati da Dapper Dan, i nuovi scatti ambientati nelle strade di Harlem, a New York, hanno un’estetica simile a quella delle fotografie originali. Protagonisti del lookbook, che rende omaggio al celebrato couturier di Harlem, sono un gruppo di modelli e di giovani ragazzi del quartiere che indossano i capi e gli accessori della Gucci-Dapper Dan Collection.

Negli anni ’80 e nei primi anni ’90 Dapper Dan, al secolo Daniel Day, aveva attirato una cerchia di clienti entusiasti che frequentavano il suo negozio sulla 125ma strada. Dapper Dan è ben noto per i capi esclusivi creati per le star dell’hip-hop, i “pezzi grossi” del quartiere e gli atleti famosi, fra cui gli artisti Bobby Brown, LL Cool J, Eric B. & Rakim (come si vede sulla copertina del loro album Paid in Full), Big Daddy Kane, Salt-N-Pepa, e il pugile Floyd Mayweather Jr.

Il suo stile eclettico è prova della sua curiosità e audacia culturale, qualità che hanno attirato l’attenzione del direttore creativo di Gucci Alessandro Michele, anch’egli capace di trarre ispirazione dalle fonti più disparate.

La collezione Gucci-Dapper Dan prende spunto dall’archivio di Dapper Dan per reinventare il genere di capi per i quali lo stilista è famoso – essenzialmente abbigliamento sportivo e giacche di lusso – realizzati però negli eccezionali materiali Gucci: l’estetica originale di Dapper Dan in versione ‘guccificata’.

Visto che il suo era un look ispirato dai loghi e dai motivi delle case di moda più prestigiose, questo interessante esperimento di collaborazione attinge tanto alla pratica della produzione musicale contemporanea quanto al mondo del design di moda. La nuova collezione è uno straordinario esempio di sampling applicato alla moda, ed esplora la sinergia fra le filosofie di design caratterizzate da influssi molteplici predilette sia da Dapper Dan che da Alessandro Michele.

Dapper Dan era famoso per il vistoso utilizzo di loghi nei suoi capi originali, e infatti nella collezione è molto utilizzata la pelle stampata in serigrafia con il logo GG. Applicazioni di motivi Gucci come il drago ricamato arricchiscono le decorazioni originali di Dap.

Il pitone stampato oro viene utilizzato per i profili – un riferimento all’uso della pelle dorata nelle sue creazioni originali– e il tessuto jersey di ciniglia riproduce l’aspetto e la sensazione al tatto dei suoi capi sportivi anni ‘80. Questi capi sono disponibili anche in nylon stampato GG e in velluto.

I capi in denim hanno le tinte e la vestibilità tipiche del periodo fra la fine degli anni ’80 e i primi anni ’90, e le giacche in tela sono realizzate in tessuto GG jacquard, mentre la morbida nappa è in tinta oro. Un tessuto in maglia jacquard GG si ispira all’interno di un’automobile personalizzato da Dapper Dan, mentre la scritta sulla vetrina del suo vecchio negozio di Harlem è il punto di partenza per un nuovo logo Gucci in giallo.

Riprendendo la passione di Alessandro Michele per le scritte incorporate nei suoi modelli, la nuova collaborazione adotta la frase E PLURIBUS UNUM. Alessandro Michele ha chiesto a Dan di proporre delle parole che, secondo lui, rappresentassero lo spirito della collezione. Dan ha risposto con questa frase, che in latino significa “Dai molti, uno” ed è il motto degli Stati Uniti d’America. Appare infatti nel Gran Sigillo degli USA, sulle monete e sulle banconote da un dollaro. Lo si ritrova sui gioielli della collezione e anche come slogan ricamato sui capi di abbigliamento.

Una vasta gamma di accessori completano la collezione: appariscenti montature impreziosite da cristalli Swarovski, incluso un modello con il logo Dapper Dan sulle stanghette; catene d’oro con medaglioni decorati con teste di leone o il volto di un barbuto dio greco; scarpe sportive basse e alte dai colori vivaci con logo GG e il nastro web della Maison in verde-rosso-verde, in blu-rosso-blu, o in versione oro e nero; sandali che sfoggiano un vistoso logo Gucci Dapper Dan.

E ancora zaini e marsupi colorati (in rosso, marrone e nero) sono disponibili in tessuto stampato con il logo GG e una varietà di dettagli, fra cui motivi GG, il nastro web verde-rosso-verde e il logo Gucci in metallo dorato; foulard di seta con il motivo Gucci Flora, rifiniti da un bordo con la scritta Dapper Dan, e cravatte in tessuto stampato con piccole GG; lo stesso motivo si ritrova su cappelli a cloche e da baseball, oltre che su berretti a maglia, mentre i calzini sono decorati con il logo Gucci.

Mentre gran parte della collezione è unisex, alcuni dei capi abbigliamento sono specifici per genere, e le calzature prevedono stili formali specifici per uomo o donna, oltre ad un paio di stivali al ginocchio da donna in tessuto marrone con logo GG. Per gli articoli della Gucci-Dapper Dan Collection è stata creata un’apposita confezione con il nuovo logo Gucci giallo sul nastro Web.

credit image by Press Office – photo by Ari Marcopoulos