Gucci Gus Van Sant Episodio 6: At The Vintage Shop con Florence Welch

Gucci Gus Van Sant Episodio 6: svelato il nuovo video At The Vintage Shop, la mini serie in sette episodi Ouverture of Something that Never Ended.

Gucci Gus Van Sant Episodio 6: svelato il nuovo video At The Vintage Shop, la mini serie in sette episodi Ouverture of Something that Never Ended, attraverso la quale Alessandro Michele ha deciso di presentare l’omonima collezione Gucci.

Gucci Gus Van Sant Episodio 6: At The Vintage Shop, il mini film

In questo episodio Florence Welch indossa un abito plissé marrone e avorio con maniche arricciate, cappello in feltro, borsa a spalla Gucci Horsebit 1955 in paglia e diversi anelli della collezione di gioielli Gucci. La cantautrice è uno dei personaggi che hanno partecipato alla recente campagna Gucci Bloom Profumo Di Fiori.

La proprietaria del negozio è interpretata da Giulia Salvatore, titolare di un negozio vintage a Roma anche nella realtà. Giulia era già apparsa nella campagna Roman Rhapsody di Gucci per la collezione Cruise 2018. Sugli scaffali ci sono capi e accessori delle collezioni della Maison disegnate da Alessandro Michele negli ultimi anni e i manichini sono abbigliati con i look della sua prima collezione donna come Direttore Creativo di Gucci, autunno inverno 2015.

Florence Welch recita i versi della poesia che sta scrivendo.

Gucci Gus Van Sant Episodio 6: i look di Silvia

Silvia indossa shorts in eco denim délavé, T-shirt con scritta ‘Eschatology’ ‘1921’ e ’25’. L’escatologia è la dottrina che esplora il destino ultimo dell’umanità e dell’universo, qui abbinata all’anno 1921, anno di fondazione di Gucci, e 25, il numero preferito di Alessandro Michele. Silvia porta con sé la tote in pelle marrone con manici in bambù e cinturini in pelle giallo fluo, tracolla removibile e dettaglio GG.

Nel negozio Silvia prova diverse paia di occhiali della nuova collezione Gucci Eyewear, mentre gli altri clienti indossano occhiali da sole con spesse montature ovali in acetato e lenti colorate.

Lo spettatore vede nei camerini diversi clienti del negozio vintage provare alcuni dei look della collezione Ouverture Of Something That Never Ended. Una ragazza in gonna azzurra e girocollo con ricami prova un abito da sera nero di paillette con dettagli a forma di cuore e guanti di paillette con ruches di tulle. Un ragazzo passa da un paio di jeans con risvolto e cappotto rosso a quadri, a un cappotto a quadri beige, camicia in seta rossa, cappello a cloche e pantaloni color cammello con l’etichetta “Eschatology”. Un altro cliente che indossa jeans e una camicia a quadri rossa prova di fronte allo specchio una camicia bianca di pizzo.

QUI il link per guardare il primo episodio At Home.

QUI il link per guardare il secondo episodio At The Café

QUI il link per guardare il terzo episodio At The Post Office

QUI il link per guardare il quarto episodio The Theatre

QUI il link per guardare il quinto episodio The Neighbours

Musica

GUS VAN SANT
“Blue Frank”
“Wavy Gravy”
“Ken Kesey”
Copyright © 2020 Gus Greene Van Sant Jr, BMI

G.V. SVIRIDOV (A. PUSHKIN)
“The Bells of Dawn (Zoryu b’yut)”
Dmitri Hvorostovsky (baritono), The Grand Choir ‘Masters of Choral Singing’, Lev Kontorovic (Direttore)
Per gentile concessione di NAXOS Deutschland – www.naxos.de

KIM GORDON
“Fifty Shades Of Green”
Composta da Kim Gordon
Pubblicata da: Kobalt Music Publishing Worldwide Ltd obo Forgetful Songs [BMI]

credit image by Press Office – photo by Gus Van Sant & Paige Powell