iBlues primavera estate 2020: Frullage, la capsule collection by Andrea D’Aquino

iBlues svela Frullage, la capsule collection per la primavera estate 2020. Scopritela su Globe Styles

iBlues primavera estate 2020

Fresco, gioioso, goloso: il mondo immaginato dall’illustratrice Andrea D’Aquino per interpretare la capsule collection primavera estate 2020 di iBlues evoca il profumo della frutta estiva e l’energia ad alto tasso vitaminico della stagione più colorata dell’anno.

Nasce così un progetto poliedrico fatto di pezzi versatili, facili da indossare e mixare come un collage a tinte accese. Ed è proprio il collage la tecnica utilizzata per realizzare le stampe e i pattern, star assoluti della collezione: una scelta simbolica, dalla vocazione green e creativa, che permette di tagliare, assemblare, mescolare elementi diversi per dare origine a infinite combinazioni inedite.

E il gioco della moda prende vita a partire dagli artwork che rappresentano tre universi tutti-frutti, gustosi e accattivanti: Frullato Fresh, dove la macedonia più succosa è attrice principale; Fruitismo, che richiama l’immaginario metafisico e surreale di De Chirico; Troppo Tropical, al sapore di papaya, cocco e vacanze esotiche e spensierate. Parola d’ordine, fun & effortless, per divertirsi con effetti a contrasto.

Andrea D’Aquino, illustratrice, art director e autrice di origine italiana, è cresciuta nella vibrante e creativa New York degli anni 70 e 80. Il suo immaginario, eclettico e ironico, spazia dall’arte medievale a Fellini, dai ritrattisti fiamminghi a Marcel Duchamp, da Mark Rothko a Elio Fiorucci.

Bananarama, Blondie e l’aerobica di Jane Fonda compresi. Ha collaborato, tra gli altri, con New York Times, Condé Nast, Tate Uk, Anthropologie. Vive con il suo adorato schnauzer Marcello Bonaparte Von Flugelhorn Mastroianni Duchamp Cauliflower della Lichtenstein Jones.