I’m Isola Marras collezione primavera estate 2019: sognare la California in Converse

In occasione della Fashion Week milanese, I’m Isola Marras ha presentato la nuova collezione primavera estate 2019 insieme all’intramontabile Chuck Taylor All Star ’70 di Converse. Guarda tutte le immagini dell’evento su Globe Styles

In occasione della Fashion Week milanese, I’m Isola Marras ha presentato la nuova collezione primavera estate 2019 insieme all’intramontabile Chuck Taylor All Star ’70 di Converse.

Estate 2019: destinazione California. Un road-trip attraverso l’estate che non finisce mai. California, il Golden State, il mito, lo Stato dove ogni sogno è possibile.

Il sogno di una vita diversa, di un mondo diverso, di un futuro possibile. California Dreaming, ovvero spiagge assolate, beach houses a Venice Beach, le palme di Hollywood Boulevard, l’immancabile Cadillac anni ’50.

Per correre sulla spiaggia, per innamorarsi, per ballare, per cantare e per sognare, I’M ISOLA MARRAS ha creato abiti leggeri, divertenti, facili e super estivi. I disegni sono originali e animano la stampa più pop della collezione, che si sviluppa sia su uno sfondo vichy bianco e rosa sia sui classici maxi rigoni verticali bianchi e
ottanio.

Converse con l’intramontabile Chuck Taylor All Star ’70, è stata customizzata con delle patch cucite a mano che rappresentano elementi tipici dello stile Californication. Tutto all’insegna dell’American dream e dell’estate (…che non finisce mai!)

Il direttore creativo di I’M ISOLA MARRAS, Efisio Marras, racconta così del suo intervento artistico: “Le Converse ha sempre fatto parte della mia vita. Sin da piccolino le indossavo, vedevo indossate da amici e genitori. Sono simboli della mia generazione e di tante altre. Sono state iconiche dal punk al pop ed hanno accompagnato, e continuano ad accompagnare, milioni di persone attraverso miliardi di passi. Lavorare e modificare un’icona come la Chuck Taylor è stato all’inizio quasi blasfemo e sicuramente concettualmente intimidatorio. Dopo il primo momento di stallo ho affrontato la sfida come faccio sempre con le mie collezioni: cercando di divertirmi, immaginando ciò che mi piacerebbe indossare e vedere indosso alla gente. Per questa speciale costumizzazione ho lavorato quindici paia di Converse Chuck Taylor ’70 tutte rigorosamente bianche, che si sono andate trasformandosi sotto le varie applicazioni a degli elementi presenti nelle stampe della collezione: Cadillacs, segnali stradali, palme e beach houses. Un omaggio alla California e al tema dell’”Americana” più in generale, della quale Converse non solo fa parte, ma è uno dei massimi esponenti.”