Jaeger-LeCoultre Joaillerie 101 oro rosa 2018: Joaillerie 101 Reine e Joaillerie 101 Feuille sul red carpet di Venezia

Joaillerie 101 Reine e Joaillerie 101 Feuille in oro rosa di Jaeger-LeCoultre sfileranno al polso delle attrici sul red carpet di Venezia 75. Scoprili su Globe Styles

In occasione della 75 Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia, Jaeger-LeCoultre presenta per la prima volta al grande pubblico due nuovi modelli della collezione Joaillerie 101 in oro rosa.

Un debutto straordinario, che non passa inosservato. Per il pubblico femminile, il nome Joaillerie 101 evoca una storia affascinante. La storia, sempre attuale, del raro connubio tra savoir-faire orologiero e perfezione gioielliera.

La storia, unica, del movimento meccanico più piccolo al mondo, realizzato nel 1929, interamente prodotto e assemblato all’interno della Grande Maison, nella Vallée de Joux. Questi due modelli inediti, perfetto esempio dell’incontro tra Haute Horlogerie e Haute Joaillerie, svelano sotto i diamanti un savoir-faire ancestrale, dedicato al mistero dell’infinitamente piccolo.

Oggi in oro rosa, Joaillerie 101 Reine e Joaillerie 101 Feuille offrono alle donne, protagoniste del giorno e della notte, la possibilità di brillare di luce propria. Un movimento in miniatura batte nel cuore di due orologi gioiello

Fin dal 1929, il calibro Jaeger-LeCoultre 101 rappresenta l’eccellenza nel campo della miniaturizzazione estrema. All’epoca, gli orologi da tasca cedono il passo agli orologi da polso, particolarmente apprezzati dalle donne che sognano di portare al polso un gioiello che combini la precisione meccanica con la raffinatezza estetica.

Ispirato al famoso movimento Duoplan, la cui caratteristica principale è la sua suddivisione in due piani sovrapposti orizzontalmente, quello che ancora oggi è il movimento meccanico più piccolo al mondo è il frutto di quasi un secolo di savoir-faire orologiero.

Ogni calibro Jaeger-LeCoultre 101, che occupa un volume di 0,2 cm3 e misura 14 mm x 4,8 mm per 3,4 mm di spessore, è unico. Ognuno dei suoi componenti è infatti prodotto e regolato su misura.

Puro capolavoro di micromeccanica dal peso di appena un grammo, contiene 98 componenti assemblati a mano dai pochi orologiai in grado di padroneggiare le minuziose tecniche richieste da questo concentrato di precisione. Non dimentichiamo che il suo bilanciere oscilla a 21.600 alternanze all’ora, una vera e propria sfida in termini di precisione.

Iconico, il calibro Jaeger-LeCoultre 101 attraversa le epoche e le mode, prestandosi sempre volentieri al gioco e alla volubilità dei desideri femminili. Come attestano queste due nuove interpretazioni in oro rosa.

Per riflettere l’universo glamour della Mostra del Cinema di Venezia, Joaillerie 101 Reine et Joaillerie 101 Feuille sono tempestati da 110 diamanti pavé, affiancati a mano uno ad uno negli atelier della Manifattura.

Sul quadrante opalino argentato, due lancette dauphine discrete e raffinate declinano l’eterno universo femminile. Non c’è niente di meglio dell’oro rosa per sublimare il sodalizio di perfezione meccanica e talento gioielliero.

Sensuale, ultrafemminile, senza tempo, questo metallo prezioso svolge alla perfezione il nuovo ruolo che gli è stato conferito. Joaillerie 101 Reine mostra subito la sua funzione, Joaillerie 101 Feuille, invece, è più discreto, volutamente misterioso.

Imitando la delicatezza di una foglia, il suo coperchio a forma di involucro si apre e si chiude a piacimento per svelare, o meno, lo scorrere del tempo. Sotto la sinuosità delle sue linee vegetali, impreziosite da diamanti taglio brillante e baguette, il quadrante dell’orologio si cela allo sguardo o esce allo scoperto. Un abito incantevole per il re dei meccanismi orologieri.