Krug champagne Grande Cuvée e Krug Rosé 2018: il nuovo libro Krug x Fish

La Maison Krug presenta la prima emozionante ed avvincente tappa dei Krug Encounter, una serie di appuntamenti che si svolgeranno in tutto il mondo fino a novembre per celebrare la ricreazione di Krug Grande Cuvée e Krug Rosé. Scopri tutto su Globe Styles

La Maison Krug presenta la prima emozionante ed avvincente tappa dei Krug Encounter, una serie di appuntamenti che si svolgeranno in tutto il mondo per celebrare la ricreazione di Krug Grande Cuvée e Krug Rosé. L’Italia è stata scelta per inaugurare questa serie di incontri nella splendida regione della Liguria.

Una frizzante due giorni pensata per immergere gli ospiti nel mondo Krug e per presentare il libro Krug x Fish “Un mare di racconti”, il quarto della serie, dedicato come i precedenti all’esaltazione di un single ingredient, il pesce, in abbinamento agli Champagne Krug.

La straordinaria cornice scelta per presentare il libro Krug x Fish “Un mare di racconti” è il golfo del Tigullio, in Liguria, un suggestivo scenario dove la Maison Krug ha offerto un viaggio memorabile e straordinari e creativi food pairing giocando con l’ingrediente dell’anno, il pesce, in perfetto abbinamento con Krug Grande Cuvée e Krug Rosé.

La scelta del Golfo del Tigullio nasce non solo dal forte legame con la Langosteria che ha un bellissimo ristorante pied dans l’eau sulla spiaggia di Paraggi, ma vuole essere anche un tributo ai Krug Lover. Qui infatti, in questa splendida località, tra gli anni ‘40 e ‘50 visse Ernest Hemingway uno dei più grandi Krug Lover mai esistiti.

Un susseguirsi di appuntamenti con la straordinaria partecipazione di Olivier Krug, Direttore della Maison e sesta generazione della Famiglia Krug, hanno scandito il ricco programma dell’evento Krug Encounter – Krug x Fish, rappresentando il volere della Maison di stupire i suoi ospiti nel tipico stile maverick e unexpected ben radicato nel dna di Krug dai tempi del suo fondatore Joseph Krug.

Una suggestiva cena sul mare nell’esclusiva location de Il Ristorante Langosteria Paraggi, è stata pensata per presentare il piatto a base di pesce dello chef Domenico Soranno, chef del ristorante Langosteria, Krug Ambassade, scelto dalla Maison per rappresentare l’Italia nel libro Krug x Fish, in abbinamento a Krug Grande Cuvée 166ème Édition e Krug Rosé 21ème Édition. Il numero dell’Édition, riportato in etichetta, permette di identificare più chiaramente ogni ricreazione di Krug Grande Cuvée e Krug Rosé.

Tra le varie creazioni pensate dallo chef Domenico Soranno per l’occasione, il piatto “Dentice con patate alla camomilla, pomodoro candito e chips di porro”, presentato all’interno del libro Krug x Fish, pensato durante l’esperienza a Maiorca con le Krug Ambassade, creato mentre lo chef degustava un calice di Krug Grande Cuvée e studiato appositamente per esprimere la stessa generosità dello Champagne.

L’esperienza Krug x Fish è continuata con originali appuntamenti: da Rapallo gli ospiti si sono imbarcati sui tipici gozzi liguri e hanno goduto di una gioiosa traversata via mare verso lo splendido Borgo di Portofino, famoso in tutto il mondo, dove sono stati accolti da un vero e proprio Fish Market ricreato nell’avvolgente e caratteristico porticciolo di Portofino, incastonato tra le bellissime case colorate dei pescatori.

Al fish market gli ospiti hanno degustato varie tipologie di pesce, cucinate in altrettante varianti in abbinamento a un fresco calice di Krug Grande Cuvée 166ème Édition. La giornata è proseguita poi nella magnifica location del Castello Brown, divenuta fortezza di Krug per un giorno, un luogo magico che domina lo splendido Golfo del Tigullio, dove gli Chef della Langosteria Domenico Soranno e Denis Pedron con il supporto di O Vittorio, resident catering del Castello Brown, hanno sorpreso gli ospiti con un banchetto trionfale di pesce alla brace e altre prelibatezze in abbinamento a Krug Grande Cuvée 166ème Édition e Krug Rosé 21ème Édition.

IL LIBRO KRUG x FISH “Un mare di racconti”


L’individualità, ossia l’arte di capire che ogni appezzamento costituisce in sé un singolo ingrediente, è il cuore del savoir-faire della Maison Krug. Guidati da pescatori esperti, 12 chef delle Krug Ambassade di tutto il mondo sono usciti in mare aperto in cerca del single ingredient: il pesce.

Ispirati all’esclusivo approccio della Maison alla creazione dello Champagne e col desiderio di dar vita a esperienze indimenticabili, hanno catturato e scelto accuratamente il loro pescato del giorno per elaborare piatti unici che promettono deliziosi abbinamenti con un calice di Krug Grande Cuvée o Krug Rosé.

In questo libro, il quarto della serie, Krug esplora la passione, la creatività e il piacere che un singolo ingrediente – il pesce – sa ispirare in un giocoso tributo alla sua sapienza artigianale. Il libro Krug x Fish “Un mare di racconti” narra infatti dell’incredibile avventura che 12 chef delle Krug Ambassade del mondo hanno vissuto sull’isola di Maiorca.

Prima dell’alba, gli chef, provenienti da ogni parte del mondo, si sono imbarcati su un peschereccio e sono usciti in mare aperto. Mentre il lieve velo dell’alba si sollevava gradualmente e rivelava il cielo in tutta la sua lucentezza color pastello, i pescatori impartivano agli chef i rudimenti del loro mestiere, aiutandoli a tirare in barca il pescato di stagione.

Rientrati nel porto, inondato dalla luce della mattina, gli chef si sono radunati intorno ad un fuoco con i loro compagni di pesca e con un bicchiere di Krug Grande Cuvée in mano, scambiandosi racconti della loro spedizione mattutina prima di affrontare la fase culminante dell’avventura: la creazione di deliziosi piatti da abbinare allo Champagne Krug.

Durante svariati momenti di concentrazione assoluta, gli chef sollevavano a tratti lo sguardo dal loro tavolo di lavoro per scambiare un cenno cordiale d’intesa con i loro colleghi, in segno di cameratismo, come per dire “guardate cosa abbiamo creato dal frutto della nostra pesca”. Nonostante la diversità delle loro origini, questi uomini parlavano la lingua comune dell’istinto e del rispetto per la natura, condividendo il fascino nei confronti del pesce, l’elemento base di questa impresa.

Alla fine della giornata, il confronto fra la creazione dello Champagne, la pesca e la cucina, è emerso con evidenza. Si tratta di arti plurimillenarie che fanno fortemente leva sull’istinto. Lo Chef de Caves, il pescatore e lo Chef de Cuisine devono adattarsi ai prodotti che la terra e il mare offrono, impiegando tutta la loro abilità per rivelare l’intero potenziale in essi contenuto.

KRUG AMBASSADE


Gli chef che hanno contribuito a questa eccezionale avventura gastronomica provengono da alcune delle Krug Ambassade di tre continenti. Che si tratti di pluripremiati da Michelin o di astri nascenti del mondo culinario, questi Krug Lovers infondono il loro talento appassionato, determinato e creativo in tutto ciò che fanno.

“È stato un piacere raro essere in contatto con i miei colleghi e osservare le loro personali filosofie di cucina in azione. Possiamo avere stili diversi, ma tutti esprimiamo un enorme rispetto per la natura e quell’esperienza condivisa ci ha avvicinato” ha commentato Domenico Soranno (Langosteria, Italia).

“Questa esperienza mi ha fatto venire in mente quando ero un giovane chef e aspettavo alle 5 del mattino la consegna del pesce. Quel contatto immediato con l’ingrediente fresco mi ha sempre riempito di gioia” ha raccontato Ryan Clift (Tippling Club, Singapore).

IL PESCE: UN INGREDIENTE POLIEDRICO


La rappresentazione del pesce come pregiata fonte di sostentamento – un ingrediente che attrae tanto quanto nutre – è un simbolo mitologico che risale a migliaia di anni fa. Avere accesso a un singolo ingrediente come il pesce dalla fonte, appena pescato, per poi far emergere le sue più delicate qualità nella creazione di un delizioso abbinamento, è un’avventura affascinante. Il pesce ha sicuramente esercitato i suoi poteri magici sugli chef delle Krug Ambassade che hanno fatto di questo straordinario ingrediente il protagonista assoluto dei loro piatti.

“Ogni abbinamento comincia dal territorio. Per qualcuno sarà una sorpresa sapere che molti milioni di anni fa la regione della Champagne era coperta da un vasto oceano. Sarà forse questo a rendere Krug Grande Cuvée, con il suo assemblaggio di oltre 120 vini provenienti da vigneti dell’intera Champagne, e il pesce, quell’ingrediente infinitamente versatile, un abbinamento così perfetto? È possibile, ma non esiste una ricetta magica per l’abbinamento perfetto. In ultima analisi, tutto si riduce all’istinto, alla continua sperimentazione e a quella particolare scintilla che conferma che una particolare combinazione di ingredienti brillerà insieme a un calice di Champagne Krug” afferma Arnaud Lallement, chef 3 Stelle Michelin del ristorante Assiette Champenoise e della Dimora della famiglia Krug a Reims.

KRUG GRANDE CUVÉE 166ème ÉDITION E KRUG ROSÉ 21ème ÉDITION


Dal 1843, Krug Grande Cuvée, lo Champagne più originale della Maison, incarna la visione del suo fondatore, Joseph Krug. Superando il concetto di millesimato, Krug Grande Cuvée offre lo Champagne nella sua massima espressione. È uno straordinario assemblaggio di oltre 120 vini provenienti da oltre 10 annate diverse.

Ogni anno, una creazione, un assemblaggio, un imbottigliamento e così una nuova Édition di Krug Grande Cuvée, la massima espressione dello Champagne, prende vita. Quindi un riposo di circa sette anni nelle cantine dona a Krug Grande Cuvée la sua impareggiabile finezza ed eleganza.

Nella primavera del 2011, Eric Lebel ha creato Krug Grande Cuvée 166ème Édition, composta durante la vendemmia del 2010, Krug Grande Cuvée 166ème Édition rappresenta la 166ma nuova ricreazione della massima espressione dello Champagne. È la prima Édition creata dallo Chef de Caves Eric Lebel, dopo la riscoperta del taccuino personale di Joseph Krug.

“Assemblare tanti vini diversi provenienti da annate altrettanto diverse mi permette di esprimere una pienezza di aromi e sapori che non sarebbe altrimenti possibile con i vini di una sola annata. La generosità di Krug Grande Cuvée permette a tutti di trovare in esso qualcosa in grado di suscitare emozioni” ha spiegato Eric Lebel – Chef de Caves Krug.

Krug Rosé è uno Champagne creato per le più audaci avventure gastronomiche. Fin dalla sua creazione, Krug Rosé ha ispirato grandi chef di tutto il mondo alla realizzazione di una varietà di deliziosi abbinamenti gastronomici. Unendo ampiezza, profondità e grazia, Krug Rosé 21ème Édition danza un tango perfetto con piatti saporiti di ogni genere, sostituendo con brio sulla tavola un ottimo vino rosso.