La DoubleJ negozio Milano: stampe e motivi floreali per il nuovo flagship store

La DoubleJ negozio Milano: il flagship store cambierà assortimento ogni due settimane, inserendo anche articoli delle stagioni passate.

La DoubleJ negozio Milano – La DoubleJ apre il suo primo punto vendita a Milano, in Via Sant’Andrea, e reimmagina anche l’esperienza retail, allontanandosi dai freddi mausolei del passato che replicano i format già esistenti dell’acquisto, vendita, promozioni, saldi e attesa dell’arrivo della stagione successiva. Il marchio è diretto ai consumatori e il nuovo store è stato concepito in funzione di questo principio.

Tutti i prodotti presenti in boutique sono disponibili anche sul sito e-commerce e il team retail è stato formato per lavorare fianco a fianco con gli addetti al servizio clienti online. La DoubleJ cambierà assortimento ogni due settimane, talvolta anche inserendo articoli delle stagioni passate. Rendendo omaggio a primi anni di presenza online di LDJ, la boutique offrirà, inoltre, introvabili perle, come guide turistiche italiane degli anni ’30, rari piatti in ceramica del ‘Buon ricordo’ ed un’esclusiva selezione degli abiti e gioielli vintage prediletti da J.J. Martin.

Lo studio milanese Paolo Badesco ha curato l’interior design dello store, che include un piano principale verde smeraldo dedicato al prêt-à-porter e agli accessori, un antico bar che fa da cassa e il pavimento ispirato ad una stampa vintage La DoubeJ, dipinto a mano da artigiani italiani. Basta poi alzare lo sguardo e ammirare il soffitto completamente ricoperto da enormi foglie di loto in carta minerale, realizzate a mano dalla talentuosa artista di Milano Joann Tan, che è anche l’autrice dell’esplosione di stampe e i motivi floreali che decorano le vetrine.

Le due vetrine principali espongono manichini che simboleggiano il potere della natura attraverso esplosioni floreali e uccelli che sostituiscono le teste dei manichini affiancati dal motto del brand ‘Raise Your Vibration’. Le tre nicchie rendono omaggio alla vita salutare, il buon cibo e la natura interpretati secondo una prospettiva tutta italiana. Tra i motti utilizzati: ‘Double Dose of Vitamin J’, ‘Fashion Homeware Ascension’ e ‘Holy Mother of Pasta’.

L’ambiente che ospita l’homeware del brand è rivestito in rattan e accoglie gli adorati bicchieri in vetro di Murano, la biancheria da tavola e i piatti di porcellana realizzati a Verona, nonché un’intera selezione di set da tè e da dessert creata per Ladurée che comprende grembiuli, tovaglioli e, naturalmente, macarons custoditi nelle scatole contraddistinte da stampe La DoubleJ.

L’intero piano inferiore, o la ‘Grotta Sacra’, è stato concepito come uno studio che favorisce la connessione con l’energia femminile; uno stato di coscienza spontaneo, fertile, ricettivo, fortemente creativo. Uno scenario magico dipinto da Aitch, una giovane artista rumena, mentre le scale sono ricoperte da simboli mistici, il che vuole dire che attraverserete una giungla di animali guida prima di imbattervi nelle raffigurazioni delle dee Isis, Tara Verde, Quan Yin e altre nella Grotta.

credit image by Press Office – photo by Lucas Possiede & Filippo Bamberghi