La Rinascente Firenze 2019: il restyling dello storico palazzo in Piazza della Repubblica

Svelato il restyling della nuova Rinascente di Firenze: nuovo design, nuovi spazi e nuovi brand nel segno dell’artigianalità. Scopri tutte le novità su Globe Styles

La Rinascente Firenze 2019 – Dopo l’apertura dello store di Roma Tritone e la ristrutturazione di quello di Torino, è il momento di La Rinascente Firenze: un palazzo incastonato nel cuore della città in Piazza della Repubblica, con una terrazza che domina il paesaggio tra cupole e tetti di architetture storiche; 3300 metri quadrati dispiegati lungo sette piani che verranno completamente reinventati.

Ad essere il motore trainante e originale del rinnovamento dello store, che impreziosisce in maniera innovativa la collezione di negozi, è il concetto di artigianalità, da secoli elemento peculiare di Firenze grazie alla scelta di materie prime d’eccellenza e virtuose capacità tecniche.

Particolare attenzione è stata riservata agli articoli pelletteria e al menswear in perfetta armonia con l’identità di Firenze. A deliziare il palato, il concept di TOSCA&NINO, un viaggio alla scoperta delle ricette della regione più golosa d’Italia da provare nel caffè e ristorante al 4° piano, nell’enoteca e bottega
ospitatata dal 5° piano e sulla terrazza.

Ad un passo dal Duomo sè dunque possibile trovare il meglio di cosmetica, fashion, food e design, con la preziosa aggiunta di nuovi prodotti realizzati a mano come vuole la tradizione e gustare sapori tipici davanti a un panorama mozzafiato.

Prosegue, inoltre, la sfida di Rinascente nell’investire su collaborazioni con grandi nomi dell’architettura italiana e internazionale. Gli architetti e designer coinvolti hanno avuto il compito di creare un dialogo tra le sinuose linee della città e quelle dello store, per un progetto finale di grande valore artistico: il 5 piano e la terrazza, il 4, 3 e 2 firmati da CARUSO TORRICELLA ARCHITETTI; il 1, il piano terra e il -1 firmati da MARCO COSTANZI ARCHITECTS.

A cambiare veste anche la SHOPPING BAG, un nuovo look per il logo dal design esclusivo: lo stemma del giglio fiorentino viene reinterpretato in maniera stilizzata con i simbolici colori rosso e bianco. Ad
elaborarla è ancora una volta la creatività dello studio londinese NORTH DESIGN.

La ristrutturazione iniziata nel settembre 2018 verrà ultimata completamente nell’ottobre del 2020. Si inizia dal 4 piano i cui lavori si sono conclusi a febbraio 2019; da febbraio a metà luglio 2019 sarà la volta del 3 piano. Da agosto a metà ottobre 2019 si svolgeranno i lavori del 2 piano. A metà marzo 2020 riaprirà il 1 piano rinnovato, mentre a giugno del 2020 il piano -1. Il restauro terminerà ad ottobre 2020 con il piano terra.

Il nuovo quarto piano dello store di Firenze aperto a febbraio annulla i confini, pronto a far convivere insieme abiti femminili, prodotti artigianali e cibo della tradizione toscana. Un viaggio attraverso i cinque sensi che ridisegna in maniera inedita il department store: sarà infatti possibile trovare, l’uno accanto all’altro, abiti dal taglio sartoriale senza tempo; intimo e beachwear; la collezione resort; profumi per la casa e una selezione di articoli gourmet.

La CRAFT GALLERY permetterà di entrare in una vera e propria stanza dedicata all’artigianato: 60
metri quadri dove poter conoscere le eccellenze locali e internazionali che si distinguono per le loro capacità tecniche e l’attenzione ai particolari. Si inizia, da febbraio ad aprile 2019, con vasi di fatture, materiali e dimensioni diverse. Centrale sarà poi il ristorante e caffè elaborato secondo il concept di TOSCA&NINO.

A rendere unici gli spazi del 4 piano dedicati alla moda donna, è un design elegante ed essenziale studiato dalla Caruso Torricella Architetti che vede l’impiego di materiali primari quali il cemento per le pareti e la struttura, e il legno di rovere per il pavimento, mentre le grandi X che scandiscono le pareti hanno una finitura bianca goffrata.

Gli arredi metallici bianchi e neri, i tavoli e le pedane di rovere naturale che richiamano il rivestimento a doghe del pavimento e la serra che domina il piano creano uno sfondo minimale ideale per ospitare i prodotti sempre diversi e in dialogo tra loro. Un concept store calato armonicamente dentro il department store dove ritrovare ogni giorno il gusto della scoperta di brand nuovi e pezzi unici di artigianato.

L’offerta per la donna presente nel quarto piano valorizza i brand che confezionano capi iconici, una grande boutique dove poter ritrovare gli abiti della tradizione Made in Italy ma anche scoprire nuovi stilisti in ascesa che fanno della qualità il loro obiettivo finale. Gli iconici Dries Van Noten, Marni, Rochas, Isabel Marant, N. 21 e Missoni incontrano marchi italiani dalla storia recente come La DoubleJ – che avrà un suo pop-up store per tre mesi – e N8.

Tra gli accessori, brand italiani come Zanellato e Borsalino e un’attenzione particolare ai toscani e fiorentini: Faliero Sarti, Falorni, Nico Giani, Les Petit Joueurs e Drome. Il fascino senza tempo di Aspesi, Herno, Max Mara Studio e Weekend, Emporio Armani si accosta perfettamente al minimalismo sofisticato di Calcaterra, Albino ed Erika Cavallini.

La sartorialità va oltreconfine con i trench firmati Mackintosh e le sete di Pierre-Louis Mascia. Theory, Joseph e Slowear non deluderanno chi ricerca un capo che fa convivere alta qualitàe design innovativo. Il quarto piano è illuminato anche dal bagliore di una selezione di gioielli: Rosantica, Maitea e Francesca Villa, l’inglese Alighieri che ha voluto rendere un omaggio al padre della letteratura italiana Dante Alighieri con un pezzo per ognuno dei cento canti.

In eslusiva, la RINASCENTE KNITWEAR COLLECTION, una capsule di lana merinos prodotta in Italia solo per lo store di Firenze e una capsule di intimo con particolari in pizzo realizzata da PALADINI. A conquistare l’olfatto e la vista sono le proposte home&fragrance come le capsule di Salvatori, Laboratorio Olfattivo, Waiting for the BUs, Fornasetti, Gio Bagnara, La DoubleJ. Ogni beauty-addict trova infine una selezione tailor-made ideale per la propria skin-care giornaliera.

La proposta culinaria curata da TOSCA&NINO ha sviluppato un concept che fa venire immediatamente l’acquolina in bocca. La ricetta è semplice: nel RISTORANTE E CAFFÈ del quarto piano ci si può venire soli o in compagnia, ma anche festeggiare eventi speciali in un ambiente accogliente e caloroso. Lo spazio continua al quinto piano con l’enoteca e la bottega e nella Terrazza con vista panoramica sulla città.

Niente è disposto a caso e ogni elemento di arredo ha una sua storia e ragione d’essere: intorno ai tavoli, gli scaffali espongono prodotti alimentari e complementi d’arredo per la tavola: piatti in vetro colorato e ceramiche di Montelupo; bicchieri, vasi e bottiglie delle vetrerie di Empoli; tovaglie del Casentino; taglieri in legno e coltelli di Scarperia.

Una ricercatezza che si rispecchia anche nel design per creare un’atmosfera confortevole e avvolgente: il banco in rovere barrique, la cappa “gullo” e i toni caldi del nocciola si sposano perfettamente con il verde intenso dell’enoteca, coinvolgendo in un gioco di colori il soffitto a cassettoni, il dogato in legno a parete e gli arredi. Le scale che conducono all’enoteca e alla terrazza sono rivestite in pietra quarzite grigia che con la quarzite bianca compone il pavimento a scacchiera.

L’offerta della gastronomia si concentra sui prodotti toscani, rigorosamente selezionati: dai formaggi, ai salumi, fino alle tisane, birre e succhi di frutta bio. Ogni giorno sarà quello giusto per scoprire un piatto della tradizione – dalla pappa al pomodoro alla ribollita – e una specialità panificata a lenta lievitazione, una vera e propria serenata dedicata ai sapori di una volta.

Tra le specialità, lo SBIRULINO sfornato a ciclo continuo e realizzato con farine biologiche di grano toscano macinato a pietra, olio extravergine di olive toscane, sale marino e lievito madre prodotto attraverso l’utilizzo di tecnologie di remote control che coniugano insieme artigianalità e innovazione. In abbinamento, taglieri di salumi e formaggi dedicati agli artisti toscani per eccellenza: Leonardo, Giotto, Michelangelo; mentre le insalate si riconoscono con i nomi delle principali piazze della regione.

Al bancone del bar, infusi di erbe, caffè di torrefazione fiorentina, succhi ed essenze di frutta ma anche birre artigianali e liquori, compresa una rivisitazione del Negroni con gin di Prato e vermouth toscano. IL MENÙ DEL RISTORANTE è una dichiarazione di amore eterno alla Toscana: dai primi di pasta fresca (pappardelle al ragù di cinghiale, tortelli mugellani con ragù bianco di cinta senese), ai secondi di carne e pesce (filetto di manzo alla griglia, baccalà con ceci, inzimino e ombrina al pomodoro). Finale in dolcezza con torta di mele fatta in casa o il “dessert dell’amicizia” da condividere al tavolo e spezzare con le mani: Giotto di gelato alla crema fiorentina con cialde di Montecatini assemblato sul momento.

Si accompagna il tutto con un buon bicchiere di vino, proveniente dalle cantine del Chianti, della Maremma, l’Elba e altre aree vinicole che Tosca&Nino ha scelto. Una ricca varietà di bianchi, rossi, dolci da dessert e bollicine che potrete scoprire nell’ENOTECA del quinto piano, dove vengono raccolte le migliori etichette della regione note e meno note. Uno spazio raccolto non manca nella TERRAZZA PANORAMICA con la suggestiva vista sul Duomo di Firenze: sorseggiare un bicchiere di vino e gustare piatti della tradizione immersi tra i tetti della città sarà un’esperienza impagabile.