Lanvin Uomo autunno inverno 2021: la cultura pop e lo streetwear, tutti i look

Lanvin Uomo autunno inverno 2021: la collezione della Maison è fortemente radicata nel casual e nello streetwear con capi funzionali ed essenziali.

Lanvin Uomo autunno inverno 2021 – Una controparte e un contrasto all’offerta femminile di Lanvin per l’autunno inverno 2021 2022, è l’abbigliamento maschile della Maison radicato nel casual, nello streetwear. La realtà, accanto al sogno. Ma il direttore creativo Bruno Sialelli attinge anche all’eredità di Lanvin – la sua inconfondibile identità di Maison d’alta moda parigina – per permeare i capi con un nuovo senso di lusso.

Lanvin Uomo autunno inverno 2021: il fashion digital movie

L’elevazione del guardaroba quotidiano. I capi sono funzionali, essenziali nel guardaroba dell’uomo moderno – un guardaroba accessibile,
immediato, attuale. Ma essi vengono anche reinventati, attraverso i tessuti – raso, velluti, stampe animalesche e paillettes strizzano l’occhio al patrimonio couture, mentre altrove il sensuale, voluttuoso lusso del cashmere e della lana giapponese trasformano la percezione.

Di nuovo, la conversazione è tra presente e passato, tra diverse concezioni e percezioni dell’uomo Lanvin. I vestiti hanno sia il comfort che protezione, forme cocoon e cappotti combinati con pezzi rilassati, un gioco di attitudini diverse. Le giacche da tailleur sono tagliate larghe, con spalle over; sono abbinate alle sneakers Lanvin ‘Curb’ o a lussuose pantofole. Accanto all’iper-comfort c’è abbigliamento di “sopravvivenza”: soprannominato Ice Pack, i capispalla protettivi in piuma d’oca sono realizzati in argento metallico e in ogni tonalità dei blu di Lanvin.

Facendo eco alla collezione Lanvin donna autunno inverno 2021 2022, la collezione diventa in parte una tela per l’opera dell’artista pop americano James Rosenquist. I lustri di raso duchesse e twill di seta riecheggiano le pagine pubblicitarie lucide che hanno costituito l’ispirazione di Rosenquist – qui, i pezzi diventano oggetti da collezione in sé e per sé, invidiabili ed eccezionali come pezzi d’arte.

Oltre a due opere condivise con la collezione femminile – Welcome to the Water Planet (1989) e Time Door Time D’Or (1989) – sono presenti altri tre pezzi: Morning Sun (1963), Yellow Applause (1966) e Ultra Tech (1981).

La pop star incontra la pop art, la cultura pop – i pezzi evocano frammenti di cartelloni pubblicitari dei mass media attraverso il corpo, riflessi del presente. Eroi di MTV. I loro colori saturi e irreali ispirano anche gli accenti pop utilizzati in tutta la collezione: rossetto cerise, turchese antartico, alzavola e rosso.

Nonostante il contrasto, c’è una chiara correlazione couture – una conversazione tra l’homme e la femme. Una prospettiva diversa da cui viene interpretato Lanvin, ma accomunata dallo stesso linguaggio.