Le farine artigianali fatte in casa: ingredienti genuini e le ricette della tradizione

Avere più tempo da trascorrere in casa diventa un’occasione per riscoprire i piaceri della cucina, soprattutto gli ingredienti più genuini e le ricette della tradizione.

Le farine artigianali fatte in casa

In linea con l’importante messaggio #iorestoacasa, la cucina rappresenta una delle principali attività per gli italiani nel momento in cui la casa è diventata il nostro nido 24 ore su 24.

Sempre più tempo, ma con meno ingredienti a disposizione. Tra quelli più ricercati spicca sicuramente la farina. Con Bimby la farina si può fare comodamente a casa propria, così come tante altre preparazioni, riscoprendo il gusto delle cose semplici e artigianali, creando in casa gli ingredienti di base con materie prime scelte e seguendo così un’alimentazione sana e consapevole.

Le farine artigianali fatte in casa

Con Bimby, il famoso e innovativo robot da cucina, è possibile preparare farine fatte in casa partendo dal grano e dai cereali che più si preferiscono, ma anche miscele per ottenere morbidi impasti sia dolci sia salati.

Si può scegliere di preparare la Farina di grano, utilizzando direttamente i chicchi di grano essiccati oppure quella d’orzo – particolarmente indicata nell’alimentazione di bambini e anziani, grazie alle sue proprietà remineralizzanti. La farina di farro è ricca di vitamine e sali minerali, soprattutto magnesio, utile per il sistema muscolare, mentre quella d’avena contiene tante proprietà nutritive che aiutano ad abbassare il livello di colesterolo cattivo e rallentare l’assimilazione del glucosio.

Anche la Farina di mandorle merita una menzione, grazie al suo elevato potere calorico e a un buon contenuto di acidi grassi insaturi, vitamine E e B e sali minerali. Inoltre, contiene emulsina, un particolare enzima che facilita la digestione dei glucidi.

E se questo non basta, con Bimby è possibile preparare in casa la Farina di amaranto, cocco e ceci. Tutte queste diverse tipologie di farine si possono trovare nella Collection Farine e miscele del portale di ricette ufficiali Cookidoo, a cui si accede anche direttamente dal display 6,8’ touchscreen di Bimby TM6.

E sempre in Cookidoo si trovano anche tantissimi altri spunti per preparare farine a partire ad esempio dai legumi. Con Bimby si può macinare fino a 250 g di cereali o legumi alla volta e la farina preparata può essere conservata in un contenitore a chiusura ermetica che, se riposto in un ambiente asciutto, può durare a lungo.

Le farine artigianali fatte in casa: omce utilizzare le farine con Bimby

Grazie alle farine preparate con Bimby in pochissimo tempo non solo è possibile rifornire la dispensa, ma anche iniziare a cucinare migliaia di ricette. Ad esempio, la Miscela di farina al cacao e frutta secca diventa un gustoso pane in cassetta dolce, ma si può anche fare in casa la Farina di patate, utile come addensante per vellutate e creme o per rendere più soffici gli impasti di pane e focaccia.

E poi c’è la Farina di soia, cara a chi segue un’alimentazione vegana, da cui si può ricavare un’ottima bevanda vegetale. Con la farina di mandorle è possibile realizzare la Pasta di mandorle, vero ingrediente da pasticciere per dolci da forno, creme e tantissime altre ricette, dolci e salate, come il Crumble di mele e ciliegie, per una colazione nutriente, o le Costolette di agnello in crosta.

E ancora, con la Miscela di farina con pomodorini secchi e aromi preparare un pane salato e profumato da mettere in tavola per accompagnare un antipasto o per una merenda appetitosa è facile!

Le Farine a base di legumi, invece, come la più nota Farina di ceci, sono ottime per una Farinata di ceci vegana. Si possono utilizzare anche diversi legumi come fagioli, piselli, lenticchie, sia di un solo tipo sia misti, per svariate preparazioni come paste fresche, pizze, focacce, pane, torte.

Le farine artigianali fatte in casa: la dieta Gluten-free

Bimby è un importante alleato per chi segue una dieta Gluten-free. Per questo, in Cookidoo si trovano anche ricette e suggerimenti per preparare una Miscela per farina senza glutine, così come altre alternative come quella di grano saraceno, di miglio o di riso. Quest’ultima, inoltre, leggera e facilmente digeribile, è indicata anche nello svezzamento dei neonati e molto versatile in cucina come sostituto della farina di frumento per preparare qualsiasi piatto o per addensare salse e creme.