Levi’s Engineered Jeans 2019: la nuova collezione e il lancio della linea Knit

A Pitti Uomo 95, la collezione 2019 di LEVI’S ENGINEERED JEANS con una speciale presentazione multisensoriale, studiata da LEVI’S per un’imperdibile one night only a Firenze. Scopri tutto su Globe Styles

L’essenziale non è più invisibile agli occhi, ma coinvolge tutti i sensi a partire da quello più nascosto: il senso ultimativo dello stile personale. Torna – con una nuova collezione di jeans e capi di maglieria – H1 2019 LEVI’S ENGINEERED JEANS, la linea che alla fine degli Anni Novanta ha lanciato il jeans come lo conosciamo oggi: alternativo, cool, fitted, cioè unico, adattabile e modellabile sul proprio stile di vita.

Dal debutto di “Engineered”, come viene definito dai tanti collezionisti che, ovunque nel mondo, se ne contendono i modelli e che da oggi non dovranno più rivolgersi al mercato del vintage per possederne uno, il mondo del jeans non è sarà più stato lo stesso.

Quello della pubblicità nemmeno: gli spot di LEVI’S ENGINEERED JEANS che enfatizzavano movimenti, salti di dimensione, visioni oniriche, sono entrati nella storia della comunicazione, dando vita a una schiera di epigoni che continuano a moltiplicarsi, un fashion film dopo l’altro.

In omaggio a quegli anni, ma con un concept interamente nuovo, la collezione 2019 di LEVI’S ENGINEERED JEANS si trasforma in una presentazione multisensoriale, studiata da LEVI’S per un’imperdibile one night only alla 95ma edizione di Pitti Uomo, a Firenze.

Il Tepidarium progettato da Giacomo Roster, una delle ultime grandi strutture architettoniche in ferro costruite in Europa nell’ultimo scorcio dell’Ottocento, ha accolto gli ospiti di Levi’s per un’esperienza immersiva di colori, suoni e superfici, che esploravano il proprio rapporto con lo spazio e con il sé più intimo, legato alla sfera del sogno.

L’installazione-evento valorizza le caratteristiche iconiche di LEVI’S ENGINEERED JEANS, sfruttando appieno l’architettura spettacolare del Tepidarium. Partendo dalla grandiosa volta in vetro del Tepidarium e dalle sue infinite opportunità di valorizzazione cromatica, Levi’s ha ideato una struttura sospesa di sedici teli da retroproiezione che, illuminati da un ventaglio di colori in gradienti omogenei, danno vita ad ambienti fantastici, moltiplicati dal contrasto con l’illuminazione della spettacolare volta di vetro e concentrati lungo un tunnel emozionale da percorrere ascoltando le proprie sensazioni.

In questo spazio moltiplicato all’infinito, fluido ed elastico, modellabile al proprio passaggio, la nuova collezione LEVI’S ENGINEERED JEANS diventa opera d’arte, immagine, specchio e anticipazione della realtà.

Il comfort leggendario di sempre con un taglio contemporaneo. La nuova collezione di LEVI’S ENGINEERED JEANS ha perso nulla degli elementi che l’hanno reso un capo iconico nel guardaroba di due generazioni, modellandoli su un design e un taglio contemporanei.

Per l’edizione 2019, Levi’s Engineered Jeans propone una declinazione contemporanea di fit di grande successo come il 502 Regular Taper e il 512 Slim Taper, entrambi must have del guardaroba maschile, mentre le nuove generazioni di donne troveranno la risposta ideale al desiderio di un jeans cool, fitted ma anche comodo abbastanza da essere indossato tutta la giornata nei modelli Loose Jean, Slouchy Taper o nella attesissima Reissue Trucker Jacket.

Il bonus? L’effetto “four way stretch” e un fit che, pur mantenendo l’allure vintage di tendenza, garantiscono una silhouette contemporanea. In omaggio alla sua storia e al suo heritage, la nuova edizione ha come dettagli distintivi un back patch su toni rossi, tasche interne stampate con il logo Levi’s Engineered Jeans, e un gancio a stampa Levi’s Engineered Jeans.

Un grande debutto per Levi’s, una nuova opportunità per arricchire il guardaroba maschile con joggers, shorts, tee shirts e trucker jackets in 3D knitting. In occasione della reissue di Levi’s Engineered Jeans, nasce la linea Levi’s Engineered Knit: grazie alla tecnologia 3D, la nuova collezione usa tecniche di costruzione innovative, in cui il tessuto viene cucito nello stesso momento della realizzazione del capo: un processo che permette al tempo stesso di dimezzare il numero di pannelli e di creare capi di straordinaria plasticità, con un evidente risparmio in termini di energia usata e di tempi di lavorazione. Sono capi eclettici, di grande comfort e resa anche per attività intense grazie ai pannelli traspiranti inseriti nei punti maggiormente sensibili.