Listone Giordano nuove collezioni 2020: Between e Conte create da Alexander Brenner

Due inedite superfici in legno nate dalla creatività dell’architetto Alexander Brenner: Between e Conte. Scopritele su Globe Styles

Listone Giordano nuove collezioni 2020 – In occasione di Imm Cologne 2020, Listone Giordano ha proposto una gamma di prodotti che confermano come l’azienda sia ormai sinonimo d’eccellenza e d’innovazione nel settore.

Innanzitutto, strizzando l’occhio al mercato tedesco, due inedite superfici in legno nate dalla creatività dell’architetto Alexander Brenner, Between e Conte, che sono state presentate in anteprima a Colonia.

Si tratta di pavimenti innovativi che trovano nuova linfa vitale da un’inconsueta unione di saperi e che testimoniano il felice risultato dell’incontro tra il ricco patrimonio di conoscenza del legno di Listone Giordano e la caratteristica reinterpretazione dell’architetto basato a Stoccarda, che ha già utilizzato i prodotti da lui disegnati in progetti residenziali di alto valore.

“L’obiettivo è creare qualcosa di unico” racconta Brenner. “Sappiamo tutti che l’arte non risorge solo nel mettere diversi materiali insieme, ma nell’organizzare e fondendoli con coraggio e grande passione giocando su proporzioni. Legno e ottone, un collegamento tra materiali contrastanti immersi in una serena leggerezza che ricorda il passato ma che, viste le modalità, è nuovo di zecca.” Con Conte invece l’attenzione si sposta anche sulle forme con formati quadrati e rettangolari che creano sequenze spaziali fluide e libere.

Oltre a queste collezioni, Listone Giordano ripercorre la storia di Natural Genius, una collezione che è anche una filosofia imprenditoriale dove viene premiata la genialità del momento creativo. Questo affascinante percorso, iniziato ormai oltre un decennio fa con Medoc di Michele De Lucchi, include nomi d’eccellenza del design internazionale come Patricia Urquiola, Daniele Lago, Marc Sadler, Paola Lenti e last but not least Matteo Thun.

Oltre a tecnologia del legno e ricerca estetica, Listone Giordano ha posto da sempre al centro della propria identità anche il rispetto della natura e l’adesione più autentica al patrimonio di cultura, arte e stile di vita italiani.

Tra le fondamentali vocazioni di Listone Giordano, è sempre esistita la costante ricerca di una sintesi tra termini fra loro non sempre facilmente conciliabili: estetica ed etica, bellezza esteriore e sostanza, apparenza ed essenza, superficie e polpa, concetti che tra l’altro si traducono anche nell’armonizzazione tra uomo e natura, industria e ambiente, tecnologia e salute.