Living Divani Uncollected Collection: in mostra alla Miami Design Week 2019

In concomitanza con la Miami Design Week, Luminaire Lab inaugura la mostra “Ethereal Simplicity: Piero Lissoni / Konstantin Grcic”. Scoprite tutto su Globe Styles

Living Divani Uncollected Collection – Living Divani conferma il legame speciale con Luminaire, il rinomato multibrand design store americano fondato nel 1974 a Miami da Nasir e Nargis Kassamali. In concomitanza con la Miami Design Week, Luminaire Lab inaugura la mostra “Ethereal Simplicity: Piero Lissoni / Konstantin Grcic” dedicata al lavoro di due tra i più prolifici designer che con le loro opere hanno contribuito a modellare il paesaggio del design contemporaneo.

Racconta la proverbiale capacità di Piero Lissoni di sottrarre e ridurre un oggetto alla sua essenza l’eterea “The Uncollected Collection” per Living Divani: una serie di tavoli e sedute in tondino d’acciaio dalla straordinaria leggerezza, apparentemente impossibili.

Creata per commemorare il 50° anniversario di Living Divani e il 30° anniversario di Piero Lissoni nel ruolo di Art Director, “The Uncollected Collection” è esposta nelle vetrine dello showroom lungo NE 2nd Ave nel Design District di Miami, diventando l’emblema della capacità del designer di spingersi oltre i confini classici della disciplina per creare nuovi dialoghi in forma, materiale e funzione.

L’atmosfera spazia dall’onirico al tecnologico-futurista per inquadrare da punti di vista sempre diversi i pezzi esposti, tra arte e design. Due le famiglie di oggetti, la prima dai volumi pieni, e sinuosi in fusione di alluminio, per arredi spettacolari dal sapore fantastico, l’altra dalle figure eccezionalmente eteree e semplificate in tondino d’acciaio e alluminio, un intrico di segni sottili che diventano ora i molteplici piedi di un tavolo, ora le gambe di una sedia.

Un’apparente dicotomia che racconta un’unica idea, la sartorialità del marchio e la sua incredibile capacità di tradurre la complessità progettuale in silhouette ogni volta contemporanee e impeccabili ma all’apparenza semplici, a dimostrazione che non sia necessario urlare più forte degli altri per farsi sentire e notare, e affermarsi come una delle realtà italiane d’eccellenza sulla scena internazionale.