Louis Vuitton Uomo primavera estate 2019: il debutto di Virgil Abloh

Sulle passerelle della Paris Fashion Week ha sfilato la collezione maschile primavera estate 2019 di Louis Vuitton che segna il debutto di Virgil Abloh. Guarda il video e tutte le foto su Globe Styles

Sulle passerelle della Paris Fashion Week ha sfilato la collezione maschile primavera estate 2019 di Louis Vuitton che segna il debutto di Virgil Abloh. Tra le celebrity dello show: Asap Nast, Bakar Shariff, Blondey McCoy, Dev Hynes, Kid Cudi, Lash, Lucien Clarke, Lucien Smith, Octavian Essie, Playboi Carti, Steve Lacy e Theophilus London. Special guest nel front row: Rihanna, ASAP Rocky, Kanyes West, Kim Kardashian, Alexander Skarsgard, Jordyn Woods, Kylie Jenner, Bella Hadid, Chadwick Boseman, Ansel Elgort, Naomi Campbell, Rita Ora, Vincent Cassel, Tina Kunakey.

Il vocabolario estetico di partenza che racconta la nuova estetica di Virgil Abloh per Louis Vuitton parte da una percentuale, il 3% ad indicare l’esatta proporzione che serve per trasformare un oggetto normale in qualcosa di speciale.

Protagonisti sempre gli accessori, con le borse che raggiungono la massima espressione di utilità. Per la primavera estate 2019, i disegni delle borse sono derivati ​​dalle icone di Louis Vuitton e vengono trattate con la metodologia del 3% di Virgil Abloh.

La camicia e la giacca, indispensabili nei codici dell’abbigliamento formale, le cui punte dei colletti sono ritagliati, un gesto di ironia che sottolinea la firma di Virgil Abloh. Il denim, tessuto tipico degli operai, viene elevato all’Alta Moda, slavato, ma anche rigido e vintage.

Tra le novità compaiono i guanti, che accentuano gli accessori iconici firmati di Louis Vuitton, i colori dei guanti sono volutamente abbinati alla pelletteria con cui sono accoppiati. Gli ornamenti grafici non sono più costituiti da stampe, ma si evolvono e diventano lavorazioni artigianali, ricami a mano, floccature e reti.

I gioielli della collezione primavera estate 2019 sono in ceramica e metalli comuni. La palette di colori gioca con il nero, bianco e beige. Il sogno di Dorothy del Mago di OZ fornisce il concetto centrale della sfilata e della nuova collezione maschile, in cui la palette kaleidoscopica parte dal bianco per diventare policromatica.

I look sono creati a strati: superiore, inferiore, intermedio ed esterno. Le scarpe si rifanno alle origini di uno sport o alla cultura vintage, dai Chelsea Boot degli anni ’60 all’epoca d’oro delle scarpe da basket degli anni ’80. Gli occhiali della collezione primavera estate 2019 si ispirano a quelli dell’era di Al Capone a Chicago e riprendono la collaborazione del 2005 tra Pharell Williams e Nigo.

credits image by Press Office
Celebrities: Louis Vuitton / Saskia Lawaks
Runway: Louis Vuitton / Ludwig Bonnet
Backstage: Louis Vuitton /Matthieu Dortomb
THE WIZARD OF OZ and all related characters and elements are trademarks of and ©Turner Entertainment Co.