Luca Nichetto Rubelli Wittmann: le atmosfere uniche di Venezia incontrano Vienna

Luca Nichetto Rubelli Wittmann: il designer ha pensato a Venezia come luogo in cui far incontrare Rubelli e lo storico marchio di mobili viennese.

Luca Nichetto Rubelli Wittmann – Il designer ha pensato a Venezia come luogo in cui far incontrare Rubelli, azienda leader nella produzione di tessuti, e Wittmann, storico marchio di mobili viennese: Ca’ Pisani Rubelli, suggestiva sede veneziana dello showroom e dell’archivio storico Rubelli, è stata quindi scelta per il servizio fotografico delle collezioni Andes e Paradise Bird create da Nichetto per Wittmann.

Allo stesso tempo per gli imbottiti sono stati selezionati dalla collezione Rubelli la texture in cotone Dick Tracy e un velluto morbido e setoso, Martora. Coriandoli S, Coriandoli XL e Festa, jacquard appartenenti alla capsule collection Carnevale disegnata anch’essa da Nichetto per l’azienda veneziana, rivestono invece la poltroncina a schienale alto, il divano e il pouf Paradise Bird.

Coriandoli S e Coriandoli XL rimandano alle atmosfere uniche e colorate del Carnevale. Festa, invece, ha per soggetto un mare di stelle che ricorda una festosa esplosione di fuochi d’artificio ed è ispirato ad un disegno – creato per Rubelli da Vittorio Zecchin in occasione della Biennale di Venezia nel 1934 e conservato nell’archivio aziendale – che ha particolarmente colpito l’immaginario di Nichetto, tanto da spingerlo a disegnarne una rivisitazione in chiave contemporanea.

I tessuti che compongono la capsule sono stati scelti da Nichetto per rivestire la collezione Paradise Bird progettata per Wittmann, che ha invitato il designer a riflettere su un nuovo concetto di living modulare e adattabile agli ampi ambiente nord-americani ma anche quelli asiatici dalle dimensioni contenute. La lounge, la poltrona dallo schienale esasperato, il divano a due posti e il pouf che compongono questa famiglia, così come i complementi di arredo, omaggiano Josef Hoffmann e si caratterizzano per il design scultoreo, leggero, oltre che per il comfort assoluto.

Per Wittmann Luca Nichetto ha recentemente firmato anche l’ecclettica collezione di imbottiti Andes ispirata al raffinato modernismo viennese e il tavolino Acacia, il pezzo che più di tutti sintetizza e valorizza – con la sua base in vetro di Murano e il vassoio in pelle – il meglio delle culture artigianali e del savoir faire di entrambe le aziende/città.

Luca Nichetto, originario dell’isola di Murano e legato a doppio filo alla città lagunare, con questo servizio fotografico è riuscito a far incontrare due aziende provenienti da due città certamente molto diverse, ma con un amore comune: Venezia.

“Luca Nichetto completava lo sviluppo della sua collezione Carnevale per Rubelli mentre venivano realizzati i prototipi dei mobili da lui stesso disegnati per Wittmann, azienda familiare e dai valori simili a quelli Rubelli. Nacque così l’idea di mettere assieme le due creazioni del designer veneziano, e di presentarle nella sede storica, Ca’ Pisani Rubelli. Venezia è sempre stata un crocevia di culture diverse, una caratteristica insita in questa città. È stato quindi naturale continuare questa tradizione!” ha dichiarato Nicolò Favaretto Rubelli, Vicepresidente e AD di Rubelli.

“Due progetti dalla forte personalità che mi hanno dato la possibilità di confrontarmi con due città che mi rappresentano molto, che amo per i ritmi lenti e le atmosfere uniche: Venezia che per me è casa e Vienna una città dove mi sono sempre sentito a mio agio come se fossi a casa” ha concluso Luca Nichetto.